Monday, May. 23, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 20 Gen 2022

|

 

Google lancia Player Of Games, innovativa intelligenza artificiale

Google lancia Player Of Games, innovativa intelligenza artificiale

Area

Creare intelligenze artificiali dalle prestazioni sempre più elevate è un punto cardine del progresso tecnologico e, che ci crediate o no, questo è sempre andato di pari passo con il mondo del poker.

Giochi come il poker e gli scacchi sono un importante metodo di valutazione per le prestazioni delle AI, che in un futuro ci si aspetta possano risolvere una buona parte dei problemi del mondo reale. 

Oggi questo mondo potrebbe essere rivoluzionato da Deepmind, una società sostenuta e finanziata da Google, e il suo nuovo sistema Player Of Games.

Nei papers pubblicati dalla Cornell University, questo nuovo algoritmo riuscirà ad unire in un unico sistema i metodi finora utilizzati con la ricerca guidata, l’apprendimento in game giocando contro se stesso, e il ragionamento basato sulla teoria dei giochi. 

“Player Of Games è il primo algoritmo che ha ottenuto ottimi risultati empirici sia in giochi a informazione perfetta che a informazione imperfetta. È un passo importante verso algoritmi realmente generali per contesti arbitrari.” 

Player Of Games è riuscito a dimostrarsi efficace in due giochi a informazione perfetta (scacchi e Go) e due a informazione perfetta (Texas Hold’Em No Limit e il gioco da tavolo Scotland Yard).

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Per quanto riguarda il poker, questo nuovo algoritmo è già capace di battere Slumbot, quello che al momento è il più forte bot di NLHE a disposizione del pubblico. Non ha ottenuto risultati paragonabili all’AI di Facebook ReBel, ma è già un importante passo in avanti.

Per la cronaca, nemmeno negli scacchi è attualmente il miglior software in circolazione, anzi ha vinto lo 0,5% delle partite contro AlphaZero, ma era concepito per essere circa al livello di un professionista umano, risultato non da poco per una tecnologia praticamente neonata.

Ciò che rende questo software unico nel suo genere è proprio la capacità di ottenere validi risultati in entrambi i giochi a informazione perfetta e imperfetta: AlphaZero sarà anche il numero uno negli scacchi, ma non è stato ideato per risolvere anche giochi a informazione imperfetta.

In futuro questa innovazione potrà essere addirittura rivoluzionaria per il mondo, e se i solver la adotteranno, sarà rivoluzionaria anche per il poker. 

L’intelligenza artificiale generalizzata potrebbe rivelare strategie perfette in situazioni che fino a oggi abbiamo ritenuto impossibili. L’essere umano sarà capace di beneficiarne?

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari