Monday, Sep. 26, 2022

Strategia

Scritto da:

|

il 16 Set 2022

|

 

Foldare bottom set al Main Event WSOP con la nonchalance di JJ Liu.

Foldare bottom set al Main Event WSOP con la nonchalance di JJ Liu.

Area

Vuoi approfondire?

I professionisti di poker riescono a far sembrare semplici le giocate che per gli amatori sono complicatissime, se non proprio ai limiti dell’impossibile.

Una riprova è la mano che andiamo a raccontare dal Main Event WSOP 2021.

La professionista statunitense di origine taiwanese J.J. Liu floppa un bel set e al turn folda senza troppi patemi: a carte viste aveva ragione lei.

 

La mano

Il Main Event è al day 1A, blinds 300-500 con bb ante.

Al tavolo televisivo, oltre ai protagonisti della mano, c’è anche Doyle Brunson, che si renderà protagonista di una giornata spumeggiante. Dopo aver indugiato sul secondo tavolo televisivo, le telecamere si spostano sul principale con il flop che recita K28.

Zolotow – che è lo ‘short stack’ della mano con una dotazione di 60 mila chips – ha AK e betta 6.000, Friedman con 88 rilancia 22.000, Liu con 22 cold-calla, Zolotow tank-folda.

Sul turn 4, su pot di 59k, Friedman betta 152k, l’esatto ammontare dello stack avversario.

Liu non impiega neanche 30 secondi a foldare. Particolare non da poco, non mostra la sua mano al tavolo, come probabilmente avrebbe fatto un amatore foldando un punto così forte.

Anche non dare informazioni agli avversari è uno dei diktat dei professionisti di poker.

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Chi è JJ Liu

Nata a Taiwan nel 1965, Joanne Jishung Liu si trasferì negli Stati Uniti per frequentare un Master in ingegneria informatica. Quando lo terminò andò a lavorare nella Silicon Valley dove conobbe il poker.

Fu amore a prima vista. Il suo primo in the money a un torneo dal vivo, riportato su Hendon Mob, è il 4° posto a un 3.000$ WSOP del 1996. A oggi Liu ha vinto più di tre milioni di dollari e mezzo in tornei dal vivo. Nella classifica delle donne più vincenti di sempre occupa la nona posizione, a 25 mila dollari di distanza da Vanessa Rousso, ottava.

Il suo shot più grande risale al 2007, grazie al secondo posto al WPT Shooting Stars che le valse 600 mila dollari tondi.

 

I fattori del fold

A carte viste quello di Liu non può che essere visto come un very nice fold che le ha permesso di schivare un cooler enorme.

Probabilmente lei durante la mano ha inquadrato le cose in una prospettiva diversa. Sicuramente il fatto di avere edge sul field nel torneo più importante, “morbido” e giocabile del mondo ha avuto un peso non secondario nella sua decisione.

In fin dei conti perché investire più di 300 bui alla prima giornata di gioco, anche se con set?

 

 

Immagine in alto: screenshot PokerGo

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari