Full Tilt Poker: Tapie nomina un commissario! | Italiapokerclub

Saturday, Apr. 4, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 7 Ott 2011

|

 

Full Tilt Poker: Tapie nomina un commissario!

Full Tilt Poker: Tapie nomina un commissario!

Area

Vuoi approfondire?

Poco alla volta si stanno muovendo piccoli passi verso il definitivo passaggio della “red room” Full Tilt Poker nelle mani del gruppo francese con a capo Bernard Tapie, dopo l’annuncio di qualche settimana fa. Adesso l’obiettivo del gruppo francese è quello di tutelare il patrimonio di Full Tilt Poker e di tutte le società ad essa collegate.

Per far ciò, secondo accordi, Tapie può nominare una specie di “commissario” che avrà il compito di gestire l’amministrazione di FTP in queste settimane transitorie e che quindi andrà a sostituire il vecchio consiglio di amministrazione che ormai è da tempo alle prese con le varie accuse che il DoJ (Dipartimento di Gisutizia americano).

La nuova figura che Tapie inserirà nel quadro di FTP sarebbe il “chief restructuring officer (CRO)” che avrà la facoltà di poter prendere decisioni di tipo gestionali e finanziarie. Come da accordi preliminari, la vecchia amministrazione di FTP non potrà opporsi al nome scelto da Tapie e in queste ore l’imprenditore francese sta vagliando per quale nome optare.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Sembra che quindi l’accordo tra le due parti è sempre più vicino: secondo Subject Poker infatti l’atto di vendita è stato approvato dai due terzi dei proprietari di Full Tilt Poker.

L’ostacolo che deve superare adesso il gruppo Bernard Tapie è il DoJ (ci sono già stati incontri svolti di recente) in quanto si sta lavorando per smussare le cifre che riguarderebbero la multa prevista da pagare da parte di FTP e le modalità di rimborso dei vecchi giocatori di FTP.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari