Friday, Jul. 30, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 15 Mar 2012

|

 

Full Tilt Poker: passaggio di consegne entro una settimana!

Full Tilt Poker: passaggio di consegne entro una settimana!

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Il Gruppo Bernard Tapie e Full Tilt Poker non sono mai stati così vicini: sembra infatti che entro la prossima settimana l’affare verrà concluso.

I rumors arrivano direttamente da eGaming Review che ha “intercettato” delle fonti anonime che hanno ammesso come la transizione sia vicina.

Laurent Tapie, figlio del noto imprenditore francese, pare abbia già iniziato ad assumere il personale per il rilancio e la riapertura di Full Tilt Poker.

Nonostante le questioni legali ancora in sospeso, gli imprenditori francesi ipotizzano di poter riaprire la red room entro fine aprile. Queste le affermazioni della fonte anonima: “Tapie sta per chiudere l’affare e sta completando la sua due-diligence”.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Dalle indiscrezioni raccolte sembra anche che il gruppo francese possa essere affiancato da un altro investitore esterno per l’acquisizione.

Nel frattempo Laurent Tapie è indaffarato anche per acquisire licenze di gioco: l’imprenditore francese è in trattative con l’ente regolatore “Alderney & Kahnawake” per ottenere un regolare permesso di gioco.

Come ultima mossa, inoltre, i nuovi acquirenti di Full Tilt Poker sono intenzionati ad acquisire una licenza di gioco spagnola, nuova frontiera del poker online.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari