Thursday, Jul. 7, 2022

Poker Online

Scritto da:

|

il 22 Gen 2014

|

 

Gus Hansen, passivo record su Full Tilt: meno 16 milioni di dollari!

Gus Hansen, passivo record su Full Tilt: meno 16 milioni di dollari!

Area

Vuoi approfondire?

-16 milioni, il software di Full Tilt Poker non ha mai conosciuto un punto più basso. Il 2014 aveva appena 17 giorni di vita quando The Great Dane era già sotto di $700.000.

Passano solo 5 giorni e il passivo mensile raggiunge le 7 cifre, scendendo a 1,16 milioni. Un mare di stipendi che tornano al datore di lavoro, sembrerebbe: il danese è infatti sponsorizzato dalla stessa poker room, di proprietà di Pokerstars. E faceva parte dello stesso Team Pro anche mentre il sito veniva colpito dal famoso scandalo finanziario del 2011, quando Full Tilt era ancora sotto il precedente gruppo proprietario. Come molti però, Hansen non fu mai accusato di alcun illecito e continuò a rappresentare il brand.

Gus Hansen, rendimento

Le sessioni negative del buon Gus non ci sono di certo nuove, basti pensare ai 770k persi in un giorno giocando Omaha, agli 8,4 milioni persi nel 2013 e a quando dichiarò in chat di essere andato rotto, sebbene fosse ancora sotto di “appena” 3 milioni.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Tra la fine del 2010 e l’inizio del 2011, un’apparente cavalcata trionfale (si fa per dire) gli ha permesso il recupero di ben 8 milioni (portandolo in un passivo di “soli” 2,47), e il mantenimento di una certa stabilità fino a novembre 2012. L’inizio della ripresa? Macché, solo il raggiungimento del picco del dirupo, dal quale si getterà poco dopo senza paracadute: sono ben 13, infatti, i milioni persi da quel momento.

Eppure, proprio come lo scorso anno, a inizio gennaio era partito bene (+$193k) e si era lasciato andare ad un tweet speranzoso per gli incassi dell’anno venturo. Avrà forse parlato troppo presto?

Tweet di Gus HansenQualcuno lo fermi, sul serio.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari