Tuesday, May. 24, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 5 Ago 2014

|

 

Gus Hansen lascia Las Vegas “dopo una buona run a cash game”. Doyle Brunson la vittima?

Gus Hansen lascia Las Vegas “dopo una buona run a cash game”. Doyle Brunson la vittima?

Area

Vuoi approfondire?

Nessun posto è bello come casa mia’ direbbe Dorothy Gale, la ragazzina protagonista del romanzo Il meraviglioso mago di Oz: qualcosa di simile siamo sicuri pronuncerebbe ora Gus Hansen, dopo aver lasciato Las Vegas con qualcosa in più di un paio di graziose scarpette rosse.

Sabato scorso ‘The Great Dane’ ha scritto un Tweet per comunicare a tutti che il suo soggiorno a Sin City era finito e che sarebbe ritornato in Europa.

Gus ha scritto di aver giocato pochissimi tornei durante il periodo WSOP, ma di aver concluso con una buona run a cash game la sua permanenza nella città che non dorme mai.

 

Anche lui tra quelli che “col cash game ho fatto positivo“? Visti i tempi e l’andamento delle partite online di Hansen dell’ultimo anno e mezzo si potrebbe pensare. Solo nel 2013 il danese ha perso più di 8 milioni di dollari e anche il 2014 per lui non è cominciato nel migliore dei modi, tanto da fargli decidere per un level down.

Non si conoscono le cifre, ma i tavoli cash di Las Vegas devono aver portato piuttosto bene a Gus. Sempre via Twitter abbiamo però che nelle stesse partite giocate da Gus c’era Doyle Brunson.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Anzi, stando a quanto scritto da Texas Dolly, Hansen avrebbe vinto proprio a lui diversi big blind.

Il cinguettio di Brunson suona comunque strano. E’ infatti risaputo che Hansen è danese e risulta difficile credere che Doyle non lo sappia. Nonostante l’età, infatti, Brunson ha sempre dimostrato grande lucidità sia al tavolo che fuori: l’intervista recente ai nostri microfoni in cui parlava della sua vita da gambler ne è una prova.

Un momento di confusione dovuto alle batoste prese al tavolo o soltanto una provocazione?

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari