Sunday, Nov. 28, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 15 Set 2014

|

 

Thinking Process – Il call con A high di Davide ‘zizinho89’ Suriano in un heads up sit’n’go da 250€

Thinking Process – Il call con A high di Davide ‘zizinho89’ Suriano in un heads up sit’n’go da 250€

Area

Vuoi approfondire?

Nuovo appuntamento coi thinking process dei protagonisti dei tavoli verdi.

Entriamo nella testa dei giocatori italiani più forti, sia nel panorama live che in quello online.

Questa volta il protagonista della nostra rubrica è il campione WSOP 2014 Davide ‘zizinho89’ Suriano che, tornato a giocare con buona continuità online, ci spiega quale pensiero c’è dietro al suo call con A-high al river in un heads-up sit’n’go da 250€ su PokerStars.it.

 

Ecco l’action che ha visto Suriano protagonista, con il commento del diretto interessato:

manosuriano_action

Ed ecco il thinking process.

 

PREFLOP

Sto giocando un heads-up da 250€ e ho notato fin da subito che il mio avversario, nonostante fossimo al primo livello, chiamava con una frequenza dell’80% le mie 3-bet preflop. In questo specifico caso, dunque, raiso per valore a 132 chips con la mia monster hand, A-K suited, consapevole che mi avrebbe quasi certamente chiamato.

 

FLOP

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Su flop pairati, anche nelle mani precedenti, mi aveva floatato spesso, quindi vado in continuation bet, conscio che qualora avesse chiamato la bet sarei comunque potuto essere sopra il suo range di call alla mia 3-bet preflop. Opto per una size di metà piatto e il mio avversario non molla il colpo.

 

TURN

Poco da dire sul turn, dato che il 6 rappresenta una blank assoluta. Mi metto in check/call, considerato il ragionamento fatto in precedenza. Lui punta esattamente half pot e chiamo la sua puntata.

 

RIVER

Al river scende una Q . Su questa carta il mio avversario può pushare solamente le combo di trips, molto più raramente di full, e qualche volta, se stava floatando, con A-Q o combo simili. Sicuramente una coppia servita, come ad esempio 7-7, non l’avrebbe mai giocata così, avendo comunque valore. L’80% delle volte, dunque, sono tranquillamente sopra al suo range di push al river, come appunto è accaduto in questo caso.

 

Che ne pensi del thinking process di Davide? Commenta la mano sulla nostra pagina Facebook!

 

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari