Saturday, Oct. 23, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 10 Mag 2016

|

 

Patrik Antonius torna ai tavoli high stakes con ottimi risultati. Vince anche Dan Cates

Patrik Antonius torna ai tavoli high stakes con ottimi risultati. Vince anche Dan Cates

Area

Vuoi approfondire?

Facciamo un salto ai tavoli high stakes di PokerStars.com perché nelle ultime settimane c’è un gradito e importante ritorno da segnalare. Patrik ‘Fake Love888’ Antonius è tornato a grindare contro i migliori giocatori del momento con risultati positivi.

Negli ultimi anni il campione scandinavo si è visto pochissimo al cash high stakes e il suo nickname ‘Fake Love888’ era quasi finito nel dimenticatoio, dopo aver suscitato molto interesse all’inizio poiché non si sapeva a chi appartenesse.

A sorpresa però nel mese di aprile Antonius è stato uno dei migliori giocatori high stakes di PS. Ha chiuso infatti con circa 90.000$ di profit dietro solo a Ben ‘Sauce123’ Sulsky, l’unico capace di superare i 136.000$.

In questo mese di maggio Antonius si è fatto vedere ancora, facendo segnare domenica scorsa una sessione da +64.000$. secondo i dati del sito specializzato HighstakesDB.

Antonius ha giocato l’altro giorno 144 mani in heads-up contro ‘ClockWize’ ad un tavolo 8-Game con i bui 400/800$.

Il finlandese dunque ha ottenuto buoni risultati, che però fanno quasi ridere se confrontati con le cifre del 2009, quando Antonius era abituato a giocare piatti milionari contro Viktor ‘Isildur1’ Blom.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Per quanto riguarda il live, Antonius negli ultimi due anni ha registrato solo due ITM ufficiali: un 5° posto agli Aussie Millions 2014 e un 71° posto all’EPT di Barcellona 2015.

Ma lasciamo perdere i tempi passati e torniamo al presente. Hanno regalato spettacolo domenica su PS anche Daniel “d2themfi” Isaacson e Ben “Ben86” Tollerene, i quali si sono sfidati ad un match heads-up della durata di tre ore nel PLO a bui 100/200$.

La sfida tra i due si è chiusa con un misero vantaggio di +6.800$  favore di Isaacson nonostante ad un certo punto Tollerene fosse sopra di addirittura 80.000$!

Ha fatto molto bene domenica pure Daniel ‘w00ki3z’ Cates che ha chiuso con 55.000$ di profitto, il secondo miglior giocatore della giornata dietro ad Antonius.

Dunque non giudicate Daniel Cates solo dalle sue prestazioni alla Global Poker League ma tenete presente che Jungleman (tutti lo chiamano ancora con il suo vecchio nickname) continua a giocare anche a questi tavoli da capogiro senza sfigurare!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari