Friday, Oct. 30, 2020

Strategia

Scritto da:

|

il 31 Ago 2017

|

 

I tre errori da evitare al Sunday Million Progressive KO per Domenico ‘domenlan’ Lando

I tre errori da evitare al Sunday Million Progressive KO per Domenico ‘domenlan’ Lando

Area

Vuoi approfondire?

L’appuntamento con il Sunday Million IX è sempre più vicino: domenica 17 settembre lo shuffle up virtuale farà partire la rincorsa ai premi che contano con un occhio di riguardo per le taglie della formula Progressive KO, che saranno da subito belle consistenti.

Ricordandovi che se anche non avete il bankroll per giocare il Sunday Million su PokerStars ci sono molte vie per conquistare un seat al torneo con pochi euro di spesa, anche GRATIS come ad esempio il nostro Freeroll esclusivo che sabato 16 settembre metterà in palio 3 ticket da 250€; vediamo adesso quali sono gli errori da evitare nel torneo più ricco del palinsesto italiano.

In ausilio ci è venuto Domenico ‘domenlan’ Lando, coach e specialista di tornei di poker online (foto in alto, assieme all’amico Eros Nastasi), che ha ravvisato per noi tre principali errori che vengono commessi nei tornei con formula KO.

 

1 – Avere un atteggiamento troppo aggressivo, specie nelle fasi iniziali

Le taglie consistenti possono fare gola e di sicuro la fanno perchè ho visto tanti giocatori fare action aggressive specialmente nelle fasi iniziali.

In generale c’è un po’ troppo la tendenza ad aggredire da subito, senza capire realmente in quali fasi del torneo è più opportuno scandire questa aggressività.

 

2 – Avere un atteggiamento troppo passivo

Dal lato opposto ho constatato troppa passività. Mentre nelle fasi iniziali di tornei come il Sunday Million in modalità freezeout possiamo cercare di inserirci in più spot possibile, adottando una strategia loose passive, nei tornei progressive KO questa non è la strategia ottimale poichè risicando troppo il nostro stack ci pregiudichiamo la possibilità di fare nostre le taglie avversarie nelle mani successive.

 

3 – Non chiamare con mani marginali quando ballano le taglie

Un altro errore abbastanza grossolano che ho notato sta nel raise foldare mani marginali quando nello spot si ha tutta l’equity del Mondo per chiamare con l’intero range con cui apriamo. Ovviamente questo è un discorso che vale per la particolarità della formula Progressive KO: a volte ho visto dei fold davvero assurdi perchè molti non capiscono davvero quanto effettivamente valga l’added delle taglie avversarie, che a volte, specialmente nelle fasi finali, può arrivare a valere più di 10-15 posizioni del payout.

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Le soluzioni possibili

Questi errori si concentrano più sul pre che sul postflop, ovvero riguardano i range di flat, 3bet eccetera.

Per quanto riguarda i primi due punti, bisogna ricordare che i nostri range devono sempre essere adattati alla fase del torneo e alle debolezze degli avversari.

La reale bravura nei tornei con taglie sta nel capire sempre chi sono e come giocano gli avversari che abbiamo di fronte, ovvero se sono attivi/passivi e in base a questa constatazione adattare i range che manterremo contro di loro: più loose se gli avversari giocano larghi, più stretto se sono tight.

Per quanto riguarda il discorso del chiamare gli allin avversari, occorre mettersi in testa che l’added delle taglie forzerà a giocare alcuni spot più al limite di quelli di un normale torneo freezeout. Questo almeno finchè non si arriva alla fase in cui i gradini del payout incideranno più delle taglie stesse.

 

 

 

Se vuoi giocare GRATIS il Sunday Million iscriviti a PokerStars e chiedi la password del nostro Freeroll che mette tre ticket in palio!

 

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari