Sunday Million: lo gioco o no? | Italiapokerclub

Saturday, Apr. 4, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 14 Set 2017

|

 

Sunday Million: lo gioco o no?

Sunday Million: lo gioco o no?

Area

Vuoi approfondire?

Manca poco all’evento online più atteso dell’anno, il Sunday Million targato PokerStars.

Tra le migliaia di utenti che ogni giorno affollano la room della Picca Rossa esiste una folta schiera di indecisi che, pur allettata dal montempremi garantito da un milione di euro, non sa ancora se iscriversi o meno.

Ovviamente non parliamo dei regular, che difficilmente mancheranno all’appuntamento, ma di quelli che pur non facendo del texas hold’em una professione si dilettano con le due carte sin dai tempi in cui il poker all’italiana andava per la maggiore.

Per un semplice appassionato investire 250€ in un torneo online non è così semplice come potrebbe sembrare: tutto potrebbe svanire in un click a causa di un incrocio particolarmente sfortunato senza nemmeno potersi consolare con una chiacchiera estemporanea col vicino di tavolo, come accade al circoletto sotto casa.

Eppure i cento e passa mila euro di prima moneta potrebbero costituire da sé un valido motivo. E allora proviamo insieme a capire per quali ragioni sarebbe bene giocare il Sunday Million o per quali altre sarebbe più opportuno rinunciarvi…

Le ragioni del SI

Montepremi e prima moneta – Il Sunday Million è un evento unico per chi ama il poker online e vive in Italia, non parteciparvi sarebbe come snobbare la finale di Champions League per un amante del calcio. Nelle edizioni precedenti il garantito è stato sempre superato e il vincitore, da quando è stata introdotta la formula Knock Out, (consigliamo di leggere il nostro ebook gratuito con tutti consigli su come giocarlo al meglio!) non è mai uscito con meno di centomila euro in tasca. A fronte di una spesa da 250€, potersi intascare la bellezza di 400 o più buy-in, o l’equivalente di un paio di BMW X5 se preferite, non è affatto male…

Field e one shot – Il vantaggio di un torneo come il Million deriva, oltre che dai premi in palio, dall’abbordabilità del field. Nel poker si sa, i più preparati vinceranno sempre nel lungo periodo, ma nel singolo shot tutto potrebbe succedere. Tanto più in un torneo nel quale la maggior parte dei giocatori non fanno esattamente i poker player di professione. Insomma, potreste anche non essere i figli illegittimi di Phil Ivey per riuscire a far bene nel torneo dell’anno.

Formula KO – Ok, a vincere sarà soltanto uno, ma grazie alla formula Knock-out non è nemmeno necessario raggiungere l’ITM per fare positivo. Basterà eliminare qualche player nel corso della partita per assicurarsi almeno l’importo del buy-in, se non addirittura qualcosina in più…

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Tornei satellite –  A differenza dei major a cui siamo abituati ogni giorno, le possibilità di vincere un ticket attraverso un satellite sono infinitamente maggiori. Già da un mesetto ormai la room pullula di sat a ogni ora del giorno e della notte: ce ne sono per tutte le tasche, a partire da una manciata di StarsCoin o pochi euro.

Il 16 settembre inoltre c’è anche il nostro IPC SUNDAY MILLION FREEROLL, torneo gratuito che mette in palio 3 ticket da 250€. (Scopri come avere la password QUI)! Se proprio non avete intenzione di spendere  250€ ma non volete assolutamente perdervi questo appuntamento, la via dei satelliti è sicuramente la scelta più azzeccata.

Le ragioni del NO

Doppio Day – Per alcuni giocatori il fatto che il torneo si svolga su due giorni potrebbe rappresentare un problema. Se fare le ore piccole alla domenica e svegliarsi un po’ storiditi il lunedì mattina può essere accettabile a fronte di un discreto ritorno monetario, sappiate che per vedere dei premi a 4 cifre potrebbe non bastare superare la mezzanotte del lunedì. Se avete degli impegni improrogabili, o poca flissibilità con gli orari evitate di schierarvi con la consapevolezza di non poter fare il massimo.

Bankroll management – Sebbene anche i più ossequiosi alle regole del bankroll raccomandino uno shot di tanto in tanto, 250€ per un singolo torneo sono comunque una bella somma. Se nella vostra cassa le tre cifre rappresentano già un gran traguardo e generalmente il torneo più costoso a cui partecipate è il The Big 10, evitate di ripulire il vostro conto per giocare un MTT in preda al panico giocando soltanto il top 2% del range, ancor di più in un torneo KO dove le giocate loose non mancheranno di certo. Provate piuttosto a investire qualche decina di euro nei satelliti: freerollare, o quasi, un torneo di questa portata vi aiuterà a prendere le decisioni in game con più serenità.

Mindset – Sembra quasi scontato dirlo, ma se non siete nelle condizioni giuste per giocare, semplicemente non fatelo. Un torneo come il Million richiede calma e pazienza in dosi massicce se si vuole arrivare in fondo, in caso contrario la vostra avventura potrebbe trasformarsi in un fiasco già dai primi livelli per la smania di voler vincere tutte le mani. Insomma, se siete particolarmente turbati in quel preciso giorno il consiglio migliore è uno solo: fate altro e non ve ne pentirete!

 

E voi avete già deciso il da farsi? Scriveteci le vostre intenzioni commentando sulla nostra Fanpage!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari