Limp/raise in bvb e bet to induce al river: “Eagle Support” porta a scuola “iburstuout”! | Italiapokerclub

Saturday, Apr. 4, 2020

Strategia

Scritto da:

|

il 7 Set 2017

|

 

Limp/raise in bvb e bet to induce al river: “Eagle Support” porta a scuola “iburstuout”!

Limp/raise in bvb e bet to induce al river: “Eagle Support” porta a scuola “iburstuout”!

Area

Vuoi approfondire?

Reg fight!

Uno spot giocato al tavolo ‘Pogson’, 1-2€ su PokerStars.it, è senza ombra di dubbio meritevole di approfondimento.

Protagonista del colpo il sempre più stupefacente Manuel ‘EagleSupport’ Ciccarelli, che nel giro di pochi mesi è arrivato a grindare regolarmente il NL100 e NL200. Il romano classe ’98 – a nostro avviso uno tra i talenti più cristallini di tutto il panorama italiano – ha sfoderato una vera e propria prodezza contro Umberto ‘iburstuout’ Costa, eccellente regular della room della picca.

Siamo in un tavolo 5-handed e la mano in questione vede i due regular impegnati in una ‘sanguinosa’ blind war, che di classico, nel caso specifico, ha davvero poco.

Manuele – che gioca con uno stack da 101bb (202€) – decide infatti di completare da small blind con Q3. Umberto rilancia a 7€ e Manuele opta per una tribet a 25.67€, ‘iburstuout’ chiama.

“Il preflop è ovviamente piuttosto atipico: in questo periodo sto studiano la strategia del limp/raise da small blind. E’ piuttosto complicata da gestire, ma credo sia un’arma interessante per ogni cash gamer degno di tale nome”.

Il flop recita 9J9. Manuele effettua una bet pari a 1/4 pot (12.13€ su 48.52€). BB chiama.

“La c-bet credo sia piuttosto standard… Preferisco non entrare nel dettaglio e non rivelare le frequenze di puntata su questo genere di texture 😉 Di certo, per quel che concerne la size, una puntata più grande del 30% pot non avrebbe molto senso.”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il turn è un magico 8 su cui Ciccarelli decide sagacemente di bussare:

“Il turn è una carta piuttosto complessa da gestire fuori posizione, indi per cui, contro un avversario aggressivo, includo nel mio checking range anche una mano come questa. Quando checka back il suo range solitamente è cappato visto che tendenzialmente punterebbe molto spesso con una mano forte. Ogni tanto potrebbe avere qualche full (9-9, 9-J, meno spesso J-J), ma credo sia un’eventualità piuttosto rara.”

Il river è un 5. Manuele punta 23.96€ su pot da 72.60€, ‘iburstuout’ va all-in per 182.23€:

“Scelgo una size contenuta simulando di valuebettare combo quali A-J+. Quando lui shova non possiamo far altro che chiamare: siamo praticamente al top del nostro range e abbiamo nascosto all the way il nostro flush. Tra l’altro sono certo che questa texture, in una dinamica reg vs reg, venga overbluffata considerando che oppo, quando checkiamo turn, presumo sia il nostro range ad essere cappato. Contro di lui, con il quale ho davvero tantissima history, è un happy snap call :)”

E quando il ragionamento fila così liscio, oppo non può che girare un 10J trasformato in bluff 😉

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari