Sunday, Nov. 28, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 8 Set 2017

|

 

Thinking Process – Radani educa Ciccarelli: “Il call è close ma lui sa di poter bluffare…”

Thinking Process – Radani educa Ciccarelli: “Il call è close ma lui sa di poter bluffare…”

Area

Vuoi approfondire?

Hand review, thinking process e chi più ne ha più ne metta: noi non ci stanchiamo.

In questi giorni vi abbiamo proposto una serie di chicche andate in scena in tempi recenti, ma quando abbiamo la fortuna di scovare uno spot fresco di giornata non possiamo proprio fare a meno di raccontarvelo seduta stante.

I protagonisti della mano in questione sono Manuel ‘EagleSupport’ Ciccarellidel quale abbiamo tessuto le lodi proprio ieri – e il buon Karim ‘karimm92’ Radani, che con il passare del tempo sembra si stia conquistando dalla community il titolo e onere di “miglior cash gamer d’Italia”.

Ma andiamo subito al sodo: tavolo ‘Sycorax II”, 6-max, NL200, No Limit Hold’em.

Mano che di primo acchito potrebbe apparire tutt’altro che spettacolare, ma che nasconde in realtà più di uno spunto tecnico.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

La linea tenuta da Karim è, difatti, tutto fuorché standard: mancata c-bet, semplice Just call su missed e call di bb, check/call turn e check/sceriffata river.

Forse troppo. In effetti, rispetto a quanto fatto più e più volte in passato, Radani sembra piuttosto abbottonato nel rivelare tutte le ragioni che lo hanno portato a scegliere questa condotta:

“Ci sono diverse ragioni – rivela Karim – per cui non c-betto flop e mi limito al call dopo la bet di Manuele e il call di big blind, ma preferisco tenerle per me. Diciamo che è una sorta di esperimento… 😉 Al turn, sulla sua overbet 1.5x pot, dovrei difendere tutti gli Ax, che son parecchie combo. Combo che in linea ottimale dovrei sempre foldare river (qualora non scendesse quadri). Il call al river è al limite, ma io so che lui è uno dei pochi capaci di bluffare in questa situazione… Tra l’altro, essendo uno spot 3-way, si aspetta di avere più fold equity rispetto ad uno spot heads-up. La chiave di questa mano, però, è al flop. Non so cosa pensi lui del mio range di x/call 3way (e qui, davvero, non voglio entrare troppo nei dettagli), ma presumibilmente ipotizza sia più debole di quel che è, e non contenga mani come A-K o set. Set che lui invece ha (6-6 sempre, 3-3 non ne sono certo). Il discorso è che lo shove al river for value è fatto quasi solo con set perché non credo che su questo runout riesca a shovare A-3s, A-6s. C’è da dire che la sua mano mi piace moltissimo: quasi nessun reg riesce a bluffare questo river. Se sta scalando i livelli a questa velocità un motivo ci sarà…”

Che ne pensate di questo criptico Karim-pensiero? Commentate a go-go su Facebook!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari