Come estrarre i massimi? Manuele ‘EagleSupport’ Ciccarelli: “Abuso dei range cappati, ma se ho value…” | Italiapokerclub

Saturday, Apr. 4, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 30 Ott 2017

|

 

Come estrarre i massimi? Manuele ‘EagleSupport’ Ciccarelli: “Abuso dei range cappati, ma se ho value…”

Come estrarre i massimi? Manuele ‘EagleSupport’ Ciccarelli: “Abuso dei range cappati, ma se ho value…”

Area

Vuoi approfondire?

Uno tra i player più discussi e sorprendenti emersi in questo 2017.

Partito dai tavoli NL50 Zoom fino ad arrivare al 2€/4€, Manuele ‘EagleSupport” Ciccarelli ci ha regalato delle gemme da player tanto skillato quanto navigato.

Il ‘problemino’ è che la carta d’identità del capitolino segna “1998” alla voce “anno di nascita”.

Lo abbiamo probabilmente sottolineato più volte, ma fa da vero impressione veder esplodere in così poco tempo un ragazzo che, oltre a talento e predisposizione naturale, sta diventando uno dei più bulli grazie e soprattutto alle tante ore di studio spese per approfondire le dinamiche del giochino.

Detto ciò, passiamo all’analisi di una spot vs reg giocato pochi giorni fa al tavolo “Tyndareus II”, €1/€2 su PokerStars.it.

…non lasciatevi ingannare dall’immagine di copertina! Vincere uno stack con nuts? Semplice! No, non sempre è così. La condotta di Manuele rivela molti più segreti di quanto possiate percepire a primo impatto.

Ecco l’action: apertura a 4.70€ per Ciccarelli (stack 223x) da middle position con AQ, tribet da parte di Francesco “M4rp10n3” Lacriola (stack 100x) da cutoff a 17.10€, chiama solo “EagleSupport”.

Flop poetico: 10KJ.

Check to check.

Turn: 6.

Nuovo check, non esattamente standard per Ciccarelli, ancora check per ‘M4rp10n3″‘.

River: 2.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Terzo, magico check per Ciccarelli. Lacriola betta 22.85€ (circa 2/3 pot)…

…Manuele shova, ‘M4rp10n3’ call/mucka il suo AK.

Lasciamo dunque parola al brillante grinder:

“Contro un avversario capace, che ha dunque un range di check back al flop ben costruito, addo anche questa combo al range di doppio check essendo una texture che hitta il suo range più che discretamente. Quando checka back anche turn il suo range è piuttosto definito. Mi aspetto che la parte top del range qualora l’avesse checkata back flop la delay turn e che mani come Q-T A-T le 3barelli talvolta turnandole in bluff. Penso quindi che il più delle volta abbia mani come Q-J A-J Q-Q K-Q più sometimes A-K A-A. E penso che con quasi tutte queste mani – fatta eccezione probabilmente per Q-J – betti il river per value. Proprio per questo checko anche river e shovo come farei anche in bluff con mani come appunto Q-T A-T e simili con le quali non penso di avere abbastanza value. Questo è il classico esempio in cui oppo ha range cappato ed è più che mai profittevole, avendo le giuste info, tenere questa linea anche e soprattutto in bluff. Ovviamente, nella situazione specifica, si tratta di un mezzo cooler. Il suo bet/call river è inattaccabile sia perché ha il top del suo range sia perché la stragrande maggioranza delle volte è difficile che qualcuno riesca a tenere un range di triplo check contenente mani nuts. Probabilmente ipotizza che io overbluffi essendo, come detto, il suo range piuttosto cappato.”

Oltre al check, check, check/shove, “EagleSupport” ammette di poter giocare questo spot, sia in value che in bluff, anche seguendo un’altra linea.

“Il nostro check flop non è in discussione. Ma dopo il check back di oppo potrei tranquillamente overbettare turn e overshovare river, provando ad utilizzare alcuni miei eventuali blocker e/o eventualmente indurlo al bluff catch quanto ho top value come in questo caso. Per quel che concerne lo spot specifico, credo che anche con questa linea il mio avversario avrebbe fatto certamente call turn e molto probabilmente call river. Insomma, in questa circostanza sono stato molto fortunato, per lui, conoscendo le mie tendenze, è un incrocio pressoché imparabile, ma questa dinamica è davvero un classico delle war regs. Saper bilanciare alla perfezione value e bluff fa la differenza tra un buon giocatore e un ottimo giocatore.”

Chi avrebbe tenuto questa condotta? Quanti di voi avrebbero puntato flop? Quanti turn? Quanti river dopo i check back di oppo? Per queste e tutte le altre domande, sfogatevi sulla nostra fanpage del Zuckerberg-Social! 😉

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari