Thursday, Sep. 19, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 3 Gen 2019

|

 

Blocker vs blocker! Pot da 300bb al Fenice di PokerStars

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Blocker vs blocker! Pot da 300bb al Fenice di PokerStars

Area

Vuoi approfondire?

Anno nuovo, abitudini vecchie.

Lo zoom NL50 ci appassiona sia come disciplina in cui cimentarsi, sia come ‘database’ dal quale estrapolare spot giornalisticamente pregnanti.

Una mano giocata nell’ultima settimana del 2018 è senza ombra di dubbio tra le più spettacolari che abbiamo proposto negli ultimi tempi: i due player impegnati sono due regular con tonnellate di history tra loro.

Deviare dallo standard è dunque fondamentale per provare a ingannare l’avversario.

L’action è un classico btn vs bb: open da parte di button (stack 72€) a 1.25€, tribet a 4.50€ per small blind con 99, call per il bottone.

Il flop recita 672 e small blind decide sorprendentemente di bussare. Bottone punta 4€, small blind chiama.

Il turn è un 3 su cui entrambi i player decidono di checkare.

Il river è un 8 che convince small blind a value bettare 11.81€ su pot da 16.54€: 2/3 pot. Inaspettato arriva l’all-in 64€ da parte di button.

Con quali combo di valore bottone effettua questa move? Le uniche plausibili sembrano essere le 16 (siamo clementi) di 9-T e le sei di 8-8. Con queste ultime potrebbe però talvolta puntare turn. Tutti gli altri set o 2-pair sembrano davvero improbabili considerando quel check back al turn.

Questa sembra dunque la classica situazione in cui button sta facendo leva su qualche blocker. Sciaguratamente per lui small blind ha proprio 9-9, con il quale da un lato blockera alcuni potenziali bluff, ma dall’altro riduce al lumicino le combo di value del suo avversario.

Dopo una lunga riflessione, small blind decide di chiamare e si assicura il pot alla vista del 9J di oppo.

…tutto come previsto! In questa situazione il check back turn ha letteralmente condannato button, che al river opta per una move di prepotenza sfruttando il blocker (9) e il range cappato del tribettor. Ma tra reg certi ragionamenti vengono fatti dall’una e dall’altra parte: small blind lo sa e vince 142.50€ (285bb) azzeccando il call!

E voi, come l’avreste giocata? Che ne pensate della linea tenuta da small? E del bluff di bottone? Ditecelo su Faceboooook! 😉

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari