Saturday, Aug. 17, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 10 Mag 2019

|

 

Come vincere 20€ al giorno giocando a poker

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Come vincere 20€ al giorno giocando a poker

Area

Vuoi approfondire?

Molti giocatori cercano il modo più veloce per fare soldi giocando a poker, questa ricerca avviene sopratutto in chi si avvicina al gioco le prime volte.

Di base il poker non è come un lavoro tradizionale in cui si viene pagati in maniera precisa e ogni giorno si può quantificare il proprio guadagno.

Se puntate a guadagnare ogni giorno una cifra fissa con il poker, rimanendo in profitto in modo costante, state sbagliando gioco.

Come sostiene il re dei microlimiti Nathan Williams in un articolo pubblicato sul suo blog, si possono guadagnare 20€ al giorno giocando a poker solamente se si prende in considerazione il guadagno medio nel tempo dal momento che nel poker non esiste un guadagno fisso giornaliero.

Vediamo quindi in che modo è possibile guadagnare mediamente 20€ al giorno con il poker.

 

Giocare ai microlimiti Cash Game

Guadagnare  mediamente 20€ al giorno giocando a poker vuol dire semplicemente battere quella porzione di giocatori casual e inesperti che si trovano ai tavoli.

Non servono grandi abilità o tantissima esperienza, basta giocare in maniera oculata e costante nel tempo.

Nathan Williams è famoso per aver dominato la scena dei microlimiti del cash game per anni. Il segreto che gli ha permesso di guadagnare tanto giocando micro è semplice: giocare più tavoli contemporaneamente.

Giocare su più tavoli in contemporanea (il cosiddetto multitabling), permette di trasformare tante piccole cifre vinte qua e là in importi ben maggiori.

Un modo semplice per guadagnare 20€ al giorno di media giocando a poker è proprio giocare cash game a importi bassi come i 5c/10c. Poniamo ad esempio che giochiate cash game ai tavoli con bui di 5c/10c e che in media siate in grado di guadagnare circa 40 bui per tavolo in una sessione di 2 o 3 ore.

Se multitablate e giocate almeno su 5 tavoli in contemporanea allora farete di media 4€ a tavolo per sessione, per un totale di 20€.

Numeri del genere non sono difficili da raggiungere per chi gioca con un minimo di criterio e applica le regole base del gioco tight aggressive.

In aggiunta a questo potreste anche avere una media di bui guadagnati per tavolo inferiore a quella dell’esempio.

In questo caso basterebbe aumentare leggermente la durata della sessione o il numero di tavoli in contemporanea per raggiungere comunque i 20€ al giorno.

 

Quale strategia di gioco utilizzare

Come accennato. la strategia di gioco da utilizzare per vincere poco per volta ai micro è quella TAG (tight aggressive).

Il trucco è imparare a giocare TAG e giocare in maniera automatica e semplice. Giocando sempre allo stesso modo riuscirete piano piano a sapere sempre quale azione compiere e non avrete difficoltà a giocare su più tavoli.

Quello che in pratica dovete fare è giocare sempre in posizione, rispettare la posizione degli avversari e abusarne quando invece ne avete voi il vantaggio.

Entrate nel piatto sempre e solo con mani di partenza buone, evitate i bluff e non siate curiosi quando non serve.

Value bettate sempre i giocatori più deboli e isolate gli occasionali se ne avete la possibilità. Trovate il fish al tavolo e giocateci intorno, se non individuate fish cambiate tavolo.

Queste sono regole basilari di una strategia TAG vincente ai microlimiti.

Ovviamente tenete sempre in conto dei giocatori al tavolo e delle loro abitudini, se potete imparate a leggere le statistiche dell’HUD per il cash game se ne utilizzate uno.

 

È possibile guadagnare 20€ al giorno giocando tornei?

Se l’obbiettivo è guadagnare mediamente 20€ al giorno, allora è possibile riuscirci anche giocando tornei. Ovviamente rispetto ai microlimiti  del cash game, i tornei sono più ostici e guadagnare in maniera costante è molto più difficile.

Il motivo è che, rispetto al cash game, nei tornei la varianza incide molto di più.  La maggior parte dei giocatori da torneo infatti tende ad alternare periodi negativi lunghi a grandi vincite nel breve termine, risultati importanti che compensano i tanti tornei persi.

Mantenere una media costante giocando tornei è più difficile, il consiglio comunque è sempre quello di giocare a tornei con buy-in bassi.

L’ideale è giocare tanti tornei da 2€ o 3€ per esempio, anche prendere parte ai satelliti migliori non è una cattiva idea. Prendete in considerazione i tornei con rebuy in cui spesso i giocatori casual vi daranno grandi vantaggi e ingigantiranno il montepremi.

Dal punto di vista del tipo di strategia da usare nei tornei, questa differisce da quella per i microlimiti del cash game. Vincere i tornei di poker richiede un buon metodo e grande capacità di adattarsi.

Imparate a giocare intorno ai bui e tenete in considerazione che rispetto al cash game nei tornei vi troverete a valutare più spesso situazioni di push/fold quando vi troverete con uno stack corto.

Anche saper rubare i bui quando possibile è una strategia molto comoda per vincere ai tornei micro. Prendete quindi bene in considerazione tutti questi fattori prima di decidere in che tipo di gioco cimentarvi.

Certamente guadagnare 20€ al giorno giocando a poker è possibile, ma servono impegno, costanza e un metodo efficace.

 

 

Immagine di copertina di Neil Stoddart / PokerNews