Thursday, May. 23, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 3 Feb 2019

|

 

Come vincere a poker online nel 2019? La guida di Nathan ‘blackrain79’ Williams

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Come vincere a poker online nel 2019? La guida di Nathan ‘blackrain79’ Williams

Area

Alcuni giorni fa Nathan “blackrain79” Williams ha pubblicato sul suo blog la guida per vincere a poker online nel 2019.

Il giocatore noto come il player più vincente ai microstakes ha detto la sua circa il nuovo anno di poker e in che modo rapportarsi al futuro del poker online.

Già per il 2018 Nathan aveva pubblicato i suoi consigli per migliorare nel poker evidenziando come risultare vincenti non è semplice e richiede studio e sacrificio.

Vediamo dunque step per step come battere il poker online nel 2019.

 

1) Giocare ai tavoli giusti

La prima cosa in assoluto di cui tener conto per iniziare a vincere a poker nel 2019 è la scelta del tavolo.

Può sembrare banale ma invece non lo è per niente.

Nel poker i vostri avversari sono altre persone e il risultato diretto delle vostre sessioni dipende da quali giocatori affrontate costantemente ai tavoli.

Per rendere chiaro questo concetto Nathan Williams fa un esempio molto semplice.

Immaginate di mettere il sesto miglior giocatore di poker al mondo in un tavolo contro i primi cinque, ogni giorno.

In questo caso sarebbe lui il fish e a lungo andare perderebbe tutto, eppure stiamo parlando del sesto miglior giocatore al mondo, non di uno qualunque.

Questo fa intendere quanto la scelta del tavolo e dei giocatori da affrontare ogni giorno sia importantissima e da essa dipendano i risultati attesi nel lungo periodo.

Consigli per la selezione del tavolo

Ci sono alcuni accorgimenti da rispettare per la selezione del tavolo.

Prima di tutto bisogna giocare sul giusto sito di poker.

Il consiglio è quello di preferire siti di poker online con offerte ed eventi che possono attirare i gamblers più accaniti e gli occasionali in cerca del colpaccio.

Sono loro a costituire la massa di giocatori che volete trovarvi al tavolo.

Una volta scelto il sito occorre capire in quale tavolo andare e per farlo bisogna individuare il fish.

Individuare i fish al tavolo è molto semplice se si usa un HUD, il consiglio è di cercare giocatori che hanno una VPIP superiore a 40.

Trovato il fish, lo step successivo è sedersi alla sua sinistra.

Molti sottovalutano quanto può risultare profittevole la posizione al tavolo rispetto a un fish e siedono casualmente.

Non mancate dunque di sfruttare il vantaggio posizionale e abusatene.

2) Adottare la giusta strategia

Ora che è ben chiaro il concetto sulla scelta del tavolo e sulla ricerca del fish, parliamo della strategia da adottare per il poker online nel 2019.

La migliore strategia da usare per i tavoli low stakes è sempre la stessa: TAG (tight e aggressive).

Le principali regole strategiche da seguire per questo tipo di strategia sono:

  • Giocare mani iniziali forti
  • Tenere costantemente conto della posizione
  • Essere aggressivi quando si gioca sia il preflop che il postflop
  • Bluffare bene contro i giocatori alla propria destra con i giusti boards
  • Controllare il tilt

Usare bene la strategia TAG è una chiave per vincere ai micro stakes e come abbiamo gia spiegato recentemente è indispensabile per chi vuole vivere di poker giocando 1-2$ live.

Nathan ha più volte spiegato come nei suoi coaching è un elemento essenziale imparare a giocare TAG ed è la strategia più sicura da adottare una volta scelto il tavolo con il fish.

Non dimenticatevi mai che per affrontare bene il poker online nel 2019 dovete abituarvi all’idea di lasciare le mani perdenti.

Capire quando si è stati battuti e lasciare è molto importante.

3) Studiare continuamente e migliorare

Adottare una buona strategia TAG è ottimo per i micro stakes ma non è sufficiente se si vuole dominare anche nei mid e high stakes.

In questo caso occorre imparare sempre di più e nella maniera corretta.

La grande differenza che c’è tra i migliori giocatori di poker e tutti gli altri è quanto spesso studiano e migliorano il proprio gioco fuori dai tavoli.

Il poker è in costante cambiamento e giorno dopo giorno il livello dei giocatori cresce.

Chi crede di sapere già tutto e di essere il migliore ha perso in partenza.

Smettere di studiare e valutare i propri errori porterà inevitabilmente ad essere i fish del domani.

Come studiare fuori dai tavoli

Il modo migliore per studiare e analizzare il proprio gioco è quello di usare i software di poker online.

Nathan spiega come ogni giorno studia costantemente la sua hand history e valuta attraverso quest’ultima i giocatori migliori con cui ha giocato isolando invece i fish.

Oltre ad accrescere la propria esperienza circa i giocatori lo studio permette di ridurre al minimo gli errori commessi giorno dopo giorno.

Ulteriori strumenti di miglioramento sono i libri di poker che aiutano ad affinare le proprie abilità di calcolo matematico e hanno un grande impatto nel consigliare la giusta attitude e mantenere il self control; e le risorse in rete e le piattaforme di streaming che ad oggi sono in continua diffusione online, da Youtube a Twitch. Un’altra alternativa è avere un coaching da un professionista o formare gruppi di studio in cui grazie al confronto con altri giocatori si migliora.

4) Il piano di gioco da tenere nel 2019

Per chi persegue l’obiettivo di vincere a poker online nel 2019 avere le idee chiare sul proprio calendario è necessario.

Organizzare il proprio gioco è importante e Nathan dà consigli diretti in merito.

Col giusto impegno e la piena dedizione è possibile passare dai NL 2 ai NL 100 nel corso di un anno solare.

Realisticamente è semplice passare dai NL 2 ai NL 25 in un anno facendo mediamente dai 500$ ai 1000$ al mese.

Nathan a tal proposito suggerisce, circa la gestione del bankroll e dei tavoli da fare, di partire dai NL 2 con 30 buyins e passare ai successivi limiti con questi bankroll:

  • NL5 – $150
  • NL10 – $300
  • NL25 – $750
  • NL50 – $1500
  • NL100 – $3000

Ovviamente è molto pericoloso seguire questo programma e richiede ottimo impegno e buone conoscenze.

Nathan spiega che gestire bene i level up nel cash game è una prerogativa importante e bisogna sempre tenere in considerazione il bankroll.

Siate sempre pronti a tornare a livelli più bassi nel caso si affronti un brutto periodo e non lasciatevi sopraffare dal vostro ego o dal vostro orgoglio.

5) L’importanza del tilt control per vincere nel 2019

L’ultimo pezzo del puzzle per completare il proprio percorso di vittoria a poker nel 2019 è il tilt control.

Inutile ricordarvi quanto negativi siano gli effetti che può avere il tilt sul vostro gioco.

Proprio per questo Nathan spiega come alla base di una giusta impostazione mentale di un giocatore di poker ci sia il sapere che le cose andranno anche male.

Partire dall’idea che i bad beat ci saranno e saranno tanti è necessario.

Una buona regola è quella di imporsi un limite giornaliero di buy-in persi.

In questo modo si può evitare di finire in sessioni lunghe e perdenti in quanto con il passare del tempo la negatività si accumula e incide sul nostro gioco.

Mantenere uno stato mentale ottimale permette di avere un gioco più pulito e riduce le possibilità di perdere.

Tempo fa parlammo dei rimedi al tilt secondo Ale Pastura, la soluzione è sempre la stessa forzarsi a giocare con calma e a prendersi tutto il tempo per valutare una giocata.

Nel suo articolo Nathan spiega come le emozioni nel poker possono essere pesanti in senso negativo come in quello positivo.

Gli ultimi segreti per affrontare il poker nel 2019

Nathan parla poi alla fine del suo articolo dei suoi segreti per affrontare bene il poker.

Prendetevi sempre il vostro tempo, non forzatevi in sessioni che non volete fare tanto nessuno vi costringe.

Valutate bene sopratutto la vostra condizione fisica e la vostra salute mentale.

Nathan mostra come lui dedica molto tempo alla palestra, a una corretta alimentazione e a passeggiare all’aria aperta.

Queste piccole accortezze possono influire tanto e vi renderanno più sicuri di voi e più propensi a non tiltare e mettere in pratica al meglio il vostro gioco.

Buona fortuna dunque per quest’anno di poker online, impegnatevi e studiate più che potete e rispettate l’importanza che ha un giusto mindset e un’accurata scelta del sito su cui giocare e dei tavoli da scegliere.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari