Saturday, Jul. 11, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 30 Giu 2020

|

 

One Drop 2018: una decisione difficile per Holz [VIDEO]

One Drop 2018: una decisione difficile per Holz [VIDEO]

Area

Vuoi approfondire?

Quest’anno, purtroppo, come tutti sappiamo salterà la classica edizione delle WSOP di Las Vegas, rimpiazzata da una meno esaltante serie di tornei online riservati ai soli giocatori statunitensi.

In attesa delle WSOP del 2021, quando l’action potrà normalmente tornare ai tavoli del Rio, andiamo a rivivere alcune delle mani più significative delle WSOP del passato.

Oggi andiamo ad analizzare una mano pazzesca datata 2018.

Il più ricco all-in a tre

E’ il 18 luglio 2018, e il consolidato format del “Big One for One Drop” anche in questa occasione sta dando spettacolo. Il torneo da 1 milione di dollari di buy-in è nelle sue fasi conclusive: la bolla è scoppiata infatti da pochi minuti, e i cinque giocatori rimasti sono tutti ITM.

Gli “scalini” del payout, però, sono estremamente ripidi (e questo sarà un elemento fondamentale nell’analisi della mano che vedremo tra poco): 2 milioni al quinto, 2.8 al quarto, 4 al terzo, 6 al secondo e 10 milioni al vincitore.

E’ il livello 19, i bui sono 300k/600k, e con 13BB rimanenti (corrispondenti a 8 milioni in chips), Bryon Kaverman pusha allin con A 5. Da cutoff la parola va a Fedor Holz, che ha uno stack vicino ai 29 milioni, e dopo attenta riflessione sui suoi T T decide di fare call. Bonomo e Smith, dietro al tedesco, foldano, e la parola va a Rick Salomon sul BB, che va istantaneamente allin per 28 milioni con A K.

Nello spingere al centro del tavolo le sue fiches, però, Salomon inavvertitamente gira una delle sue carte, l’A, che da regolamento – osserva il tournament director Jack Eiffel-, deve restare esposta fino a quando Holz non avrà preso la sua decisione.

Dopo lunghi ragionamenti su range avversari, stack e payout, Holz fa call e si va all’allin a tre in un main pot da quasi 63 milioni.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il board non è per deboli di cuore:

Flop: A K 2 e Salomon va in vantaggio.

Turn: Q Si aprono outs a scala per Holz e a colore per Kaverman.

River: 10 e il Rio esplode. Doppia eliminazione e Holz vola a 64 milioni, Kaverman finisce quinto e Salomon quarto.

 

Le discussioni su questa mano, per settimane, si sono sprecate: date le premesse di payout e la situazione atipica con la carta esposta, è giusto il call di Holz al secondo allin? Ecco il video completo:

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari