Tuesday, Dec. 10, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 3 Lug 2012

|

 

WSOP 2012 – Antonio Esfandiari comanda il torneo da un milione, che sfortuna Durrrr!

WSOP 2012 – Antonio Esfandiari comanda il torneo da un milione, che sfortuna Durrrr!

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

La bolla più crudele della storia del poker, quella da un milione di dollari del Big One for One Drop, è scoppiata! A farne le spese, il russo Ilya Bulychev che si è dovuto arrendere in decima posizione, lasciando gli altri nove player in zona In The Money!

Certo, il nono premio non era granché considerando il buy-in: 1.109.000 $, per un guadagno di “appena” centonovemila dollari. A prendersi questo “premio di consolazione” è stato Mike Sexton, eliminato da Antonio Esfandiari. I rimanenti otto player si ritroveranno domani nelle sale del Rio Casino per il tavolo finale più ricco mai giocato!

La giornata è stata ricchissima di emozioni, a partire dalle eliminazioni più sentite: non ce l’ha fatta Phil Ivey, scoppiato da un crudele colore al river che ha fatto avanzare A8 suited contro le sue QQ. Nemmeno Ben Lamb, Roland De Wolfe e Phil Galfond sono riusciti ad arrivare in fondo al day 2, ed è stato eliminato anche Gus Hansen che ci ha confidato di non essere soddisfatto del suo gioco in questa seconda giornata del Big One for One Drop!

Una delle mani più incredibili del torneo ha visto coinvolto, come al solito, il russo Mikhail Smirnov, proprio quello che ieri aveva fatto uno dei fold più incredibili della storia. Un piattone da svariati milioni di chip, allin preflop tra lo stesso Smirnov, Tom “durrrr” Dwan e lo short stack Daniel Negreanu, vedeva Dwan in forma perfetta preflop con AA contro AT del canadese e 99 del russo. Beh, il crudelissimo flop ha visto come prima carta girarsi un Nove. Il turn ha aperto un progetto di colore per Negreanu… ma al river è arrivato addirittura l’ultimo Nove del mazzo, dando a Smirnov il secondo quads in due giorni e condannando Negreanu e Durrrr ad una rocambolesca eliminazione!

Il più grosso piatto della giornata è stato quello che ha lanciato Antonio Esfandiari ai vertici del chipcount. “The Magician” e Jason Mercier, entrambi super deep stack, si sono ritrovati ai resti preflop dopo essere arrivati addirittura alla 7-bet, per girare ovviamente il cooler più classico. AA per Esfandiari, KK per Mercier e nessun aiuto dal board!

La classifica conclusiva del day 2 vede Esfandiari e Sam Trickett appaiati in vetta, entrambi con più di cento big blind. Segue l’organizzatore dell’evento Guy Laliberté, e dietro di lui c’è una coppia di player con un’history davvero interessante: Brian Rast e Phil Hellmuth, i due che nel 2011 sono arrivati all’heads up finale del prestigioso 50.000 $ Poker Player Championship, poi vinto da Rast.

Siete pronti ad assistere al tavolo finale da 43 milioni di dollari?

Antonio Esfandiari 39,925,000
Sam Trickett 37,000,000
Guy Laliberté 21,700,000
Brian Rast 11,350,000
Phil Hellmuth 10,925,000
David Einhorn 8,375,000
Richard Yong 7,475,000
Bobby Baldwin 7,150,000

Ecco le dichiarazioni di Gus Hansen dopo la sua eliminazione dal torneo!

 

httpv://www.youtube.com/watch?v=xysnCJMmTJ8

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari