Wednesday, Oct. 16, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 6 Lug 2013

|

 

Ale Pastura: “Tengo duro per il Main Event”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Ale Pastura: “Tengo duro per il Main Event”

Area

Vuoi approfondire?

Finalmente, dopo ormai più di dieci giorni che mi trovo a Las Vegas, riesco ad incrociare Alessandro Pastura, uno dei pochi italiani presenti a Sin City che non ero ancora riuscito a incontrare, a causa dei problemi di salute che lo hanno colpito durante i primi giorni della mia permanenza nel Nevada.

Trovo il Pro di PokerClub che si fuma una sigaretta nel primo break del 1.500 $ NL Hold’em, appena fuori dall’ingresso di un affollatissimo Rio: dopo tanti giorni di assenza, Pastura è tornato a giocare alle WSOP.

“Non sono ancora in perfetta forma – racconta Ale – purtroppo non sono riuscito a guarire del tutto e ho ancora dolori e fastidi, ma per ora non posso fare di più. Appena tornerò in Italia mi farò visitare e curare per bene.”

Il poker potrebbe non sembrare una priorità in questo momento, ma per un professionista come Pastura si tratta di lavoro, e non ha certo perso tempo. “Anche se non mi avete visto al Rio non significa che non abbia giocato: ero impegnato ai tornei della poker room del Venetian, che reputo +EV e inoltre sono molto più comodi per il mio alloggio. Purtroppo non sono andati bene: nell’ultimo che ho giocato sono uscito a 10 dai premi, ormai una costante negli eventi che gioco qui a Las Vegas.”

Ora però il Pro di PokerClub è tornato al Rio ed è schierato al 1.500 $ NL Hold’em delle WSOP: “Devo tenere duro anche se non sto tanto bene, voglio dare il massimo al Main Event. Giocherò il day 1C lunedì, e speriamo vada molto bene. Altrimenti… si vola subito a casa a guarire da questi calcoli!”

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari