Monday, Oct. 25, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 5 Dic 2015

|

 

WPTN – Giorgio Silvestrin: “Al tavolo ho trovato amici veri”

WPTN – Giorgio Silvestrin: “Al tavolo ho trovato amici veri”

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

E’ stato un 2015 complicato per Giorgio Silvestrin. Il poker player padovano, sempre impegnato nei tornei live dei circuiti italiani e da tempo presente ogni anno a Las Vegas, quest’anno ha dovuto rinunciare a volare oltreoceano.

“Ho avuto problemi di salute molto seri e ho dovuto affrontare una importante operazione” spiega Giorgio direttamente dai tavoli del WPT National di Venezia “si può dire che mi sono giocato il coinflip della vita, e per fortuna è andata bene! Ho dovuto però rinunciare a volare a Las Vegas per i problemi legati alla pressione e al viaggio in aereo.”

Dopo alcuni mesi di riposo, Giorgio è ritornato ai ritmi di sempre ai tavoli da poker, e ci racconta: “Quando ci sono problemi seri nella vita di tutti i giorni, che siano legati alla salute o ad altre cause, giocare a poker deve essere un aiuto. La natura stessa del gioco, il fatto che richieda estrema concentrazione, nel mio caso è stata davvero utile per distrarsi, per lasciare lontano dal tavolo lo stress e i pensieri.”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Una dimensione del poker dalla quale, purtroppo, a volte ci si allontana pensando troppo ai numeri: quella del vero e proprio gioco, dell’attività ludica.

“Posso dire di giocare i tornei di poker in maniera totalmente ludica, per divertirmi. Quando penso ai soldi gioco cash game, quando invece mi siedo a un torneo live lo faccio con lo spirito di giocare per piacere, e infatti mi piace chiacchierare, legare con gli altri giocatori, stringere amicizie che poi porto spesso avanti anche fuori dal casinò. I problemi di salute che ho avuto quest’anno mi hanno fatto fare anche alcune scoperte: amici di lunga data si sono rivelati meno amici del previsto, mentre devo dire che sono rimasto davvero colpito dall’atteggiamento, dagli auguri, dalla preoccupazione e dalla vicinanza che mi è stata data da persone conosciute ai tavoli da poker, anche e soprattutto quelle con le quali avevo scambiato anche soltanto poche parole.”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari