Sunday, May. 29, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 6 Mag 2016

|

 

EPT Montecarlo – Allain domina il final table, Bendik lo beffa in heads-up

EPT Montecarlo – Allain domina il final table, Bendik lo beffa in heads-up

Area

Vuoi approfondire?

Dopo un tavolo finale da dominatore assoluto Adrien Allain cade sul più bello ed è costretto ad arrendersi nel testa a testa conclusivo contro Jan Bednik, che si laurea così Main Event Champion al Grand Final EPT di Montecarlo.

A differenza degli ultimi Main EPT, niente deal: lo slovacco incassa un assegno da 961.800€. Al francese 577.800€ e una settimana di incubi per un heads-up perso in maniera rocambolesca. E immeritata.

Il final table a 6 vedeva subito l’eliminazione di Oren Rosen che con il suo AJ nulla poteva contro l’AK di Bendik.

Pochi minuti dopo ecco la mano champagne di giornata, con un Allain che outplayava il chipleader Jimmy Guerrero in un 4bettato per ‘cuori forti‘.

Il big pot incassato dal francese segna uno strappo netto: Guerrero, massive chipleader dall’unofficial final table di ieri (9 left) inizia a perdere colpi, Allain guadagna sempre più fiducia.

Gli short provano a tornare in gioco, invano. Pierre Calamusa openshova i suoi 21x da small blind con A4, Allain snappa con AJ e lo elimina su board 910J K 5.

Pochi minuti dopo out anche Asen Umarov che si schianta contro i K-K di Guerrero e non riesce a migliorare il suo A9.

Si apre dunque una frizzante fase 3-handed in cui sale in cattedra Jan Bendik, saggiamente attendista sino a quel momento.

Il veterano trova un raddoppio coolerando Guerrero: dopo aver difeso il big blind sull’apertura del francese da bottone, Bednik check-raisa la sua doppia coppia per poi fbet shovare all-in sulla tribet di Guerrero. Allo showdown il K7 dello sloveno non viene controscoppiato dagli assi di Jimmy grazie ad un 2 turn e una Q river.

3way

Brutto segno per Guerrero che di lì a poco abbandona la contesa in terza piazza. Apre da small con 2-2, riceve la tribet di Allain, shova per circa 30x e viene chiamato dal connazionale con A-J. Board 3AJ 6 10 e si va in heads-up.

terzoooo

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Testa a testa che parte con Allain in vantaggio per 2:1 sul suo rivale. 40 minuti dopo ecco il primo match point: Allain limpa con 88, Bendik shova diretto 40x (!) con QJ, Allain chiama.

Flop: A24. Il coin resta un coin anche dopo le prime tre carte, ma un 9 al turn regala il primo raddoppio a Bendik.

Allain riesce comunque a reagire immediatamente, guadagnando tanti piccoli piatti in serie che lo riportano avanti nel count. Ecco dunque, improvviso, un nuovo lancio di moneta che può mettere fine alla disfida: limp di Allain con AK, all-in diretto per Bendik 44x (!) con 66, nuovo snap call di Allain.

Board: 52J Q 3. E nuovo raddoppio per Jan.

Bendik si porta in vangaggio, ma Allain non molla, recupera ancora e appaia nuovamente il rivale. Per oltre un livello di gioco i due si scambiano le chips senza che accada nulla di significativo. Improvviso, a metà del livello 34, arriva lo spot che chiude il torneo: apertura di Allain a 525.000, tribet di Bendik a 1.650.000, call di Allain.

Flop 48A. C-bet 1.600.000 di Bendik, chiama Allain. Turn 10. Check Bendik, bet 1.600.000 Allain, raise 4.250.000 Bendik, call. River 3. All-in 9.000.000 Bendik e snap call, praticamente pari stack, per Allain che mostra 88 set che incredibilmente si rivela perdente dinanzi al 1010 del suo avversario!

fine

Un epilogo da fantascienza, scenograficamente perfetto per il finale del grande festival monegasco.

1 Jan Bendik 961.800€
2 Adrien Allain 577.800€
3 Jimmy Guerrero 406.850€
4 Asan Umarov 305.660€
5 Pierre Calamusa 233.800€
6 Oren Rosen 170.950€

8 Dario Sammartino 91.860€

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari