Tuesday, Nov. 30, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 8 Lug 2017

|

 

WSOP – Speranza e Zanasi ITM nel $3,000 Hold’em. Negreanu e Hellmuth per il braccialetto!

WSOP – Speranza e Zanasi ITM nel $3,000 Hold’em. Negreanu e Hellmuth per il braccialetto!

Area

Vuoi approfondire?

Oltre al 6° posto di Sammartino nel PLO High Roller e al Ladies Champioship c’è molto altro da segnalare oggi alle WSOP.

Gli azzurri hanno un po’ deluso nell’evento #68, dove soltanto Gianluca Speranza e Massimiliano Zanasi hanno piazzato la bandierina nel Day 2.

Sono stati tutti bustati i nostri anche nel Seven Card Stud Champsionhip dove abbiamo ritrovato Dario Sammartino, stavolta out nel Day 1 così come Max Pescatori.

Nel frattempo c’è gente del calibro di Daniel Negreanu e Phil Hellmuth che si giocherà un braccialetto in un doppio final day tutto da seguire!

 

Event #68: $3,000 NL Hold’em

Ieri avevamo lasciato sei azzurri qualificati al Day 2 di questo evento da 3mila dollari di buy-in, con Federico Butteroni a guidare la truppa tricolore.

Purtroppo solo un paio di loro sono riusciti a piazzare la bandierina… Gianluca Speranza è stato il migliore dei nostri: è uscito 69° per 8.173$ di premio.

La stessa cifra è andata ad altri giocatori illustri come Andy Frankenberger (70°), Charlie Carrel (68°) e Dominik Panka (66°).

Massimiliano Zanasi ha chiuso invece 97° incassando 5.784 dollari.

A fine giornata sono 37 i superstiti e il chip leader è ancora Chance Kornuth, capace di imbustare 1.467.000 gettoni nella corsa verso quello che sarebbe il suo secondo braccialetto in carriera.

Attenzione però a Daniel Negreanu, passato con 262.000 di stack! Ci sono pure Matt Salsberg (629.000) e Ryan Laplante (240.000) tra i superstiti. Il primo premio vale 645.922$.

 

Event #69: $1,500 Razz

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

La bolla è scoppiata a 63 left nell’evento Razz durante il Day 2. Si sono piazzati ITM i vari Allen Kessler (62°), Brandon Shack-Harris (46°), James Obst (38°), Matt Grapenthien (34°), Jason Mercier (30°), Roland Israelashvili (22°), Naoya Kihara (19°) e Jake Schwartz (12°).

David ‘ODB’ Baker guida ora i dieci finalisti verso il Day 3 con 614.000 di stack. Il più corto è Phil Hellmuth che proverà a rimontare dai sui 116.000 pezzi di partenza.

Il gioco riprende alle 14:00 locali con 132.957 dollari in palio per il vincitore del braccialetto.

 

Event #72: $10,000 Seven Card Stud Championship

Si sono iscritte 88 persone al Championship di Seven Card Stud. Poche, direte voi. In realtà lo scorso anno furono 87 gli entries.

Il prizepool generato in questa edizione ammonta a 827.200$ e in 14 andranno a premio. A fine Day 1 sono 29 i superstiti.

Purtroppo sono stati bustati i nostri Max Pescatori, Dario Sammartino e Jeff Lisandro! Troviamo tra gli out anche Mike Matusow, Stephen Chidwick, Mike Leah, Brian Hastings e il vincitore dello scorso anno Robert Mizrachi.

In testa al count provvisorio c’è John Monnette. Sono messi bene anche Shaun Deeb, Andre Akkari, Eric Wasserson e Chris Ferguson.

Ci sono pure David Bach (con 169.500), Jason Mercier (156.000), Bertrand Grospellier (91.500), Alex Luneau (57.000), Ben Yu (35.000) e Todd Brunson (27.000). Tutti puntano il primo premio da 245.451 dollari.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari