Thursday, Dec. 3, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 7 Lug 2017

|

 

WSOP – Hughes e Racener distruggono il record di ITM e puntano il titolo di Player of the Year

WSOP – Hughes e Racener distruggono il record di ITM e puntano il titolo di Player of the Year

Area

Vuoi approfondire?

Cosa diavolo stanno combinando Ryan Hughes e John Racener alle WSOP 2017?

Il due americani hanno messo a segno una serie di risultati impressionanti al Rio nelle scorse settimane, stracciando un record mica da ridere.

Il programma delle Series riserva ancora qualche evento prima del Main Event conclusivo, ma Hughes e Racener possono già vantare entrambi il primato per il numero di bandierine piazzate nella stessa edizione delle WSOP!

Roland Israelashvili lo scorso anno si era fermato a 13 piazzamenti nelle WSOP 2016. In questo momento sia Hughes che Racener sono già a quota 16 per ciascuno!

In realtà c’è un piccolo giallo sul numero esatto delle loro bandierine: secondo il sito ufficiale WSOP sono appunto 16 nell’edizione in corso mentre secondo TheHendonMob sono 15, poiché non vengono contato gli ITM nell’evento #1.

In ogni caso possiamo tranquillamente affermare che la coppia formata da Hughes e Racener ha fatto qualcosa di straordinario! Non a caso i due sono in testa alla classifica Player of the Year.

Hughes in carriera ha vinto due braccialetti (nel 2007 e nel 2008) nella variante Seven Card Stud Hi-Lo 8 or Better. Non è riuscito a vincere il suo terzo braccialetto nel 2017 ma è stato protagonista di diverse deep run…

In particolare ha ottenuto due quinti posti e due settimi posti. Il premio più ricco lo ha incassato nell’evento #63 dove si è meritato 62.785 dollari.

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ecco, a ritroso, tutti gli ITM piazzati da Hughes a queste WSOP:

  • Event #67: $25,000 PL Omaha 8-Handed High Roller – 30° – $37,776
  • Event #63: $1,000 NL Hold’em –  – $62,785
  • Event #60: $888 Crazy Eights NL Hold’em 8-Handed – 574° – $1,949
  • Event #59: $2,500 Big Bet Mix –  – $12,390
  • Event #46: $1,500 Pot-Limit Omaha Hi-Lo 8 or Better – 124° – $2,249
  • Event #44: $3,000 H.O.R.S.E. – – $27,910
  • Event #40: $1,500 Seven Card Stud Hi-Lo 8 or Better – 27° – $4,125
  • Event #37: $1,000 NL Hold’em – 194° – $1,808
  • Event #32: $1,500 Omaha Hi-Lo 8 or Better Mix – 51° – $3,019
  • Event #25: $1,000 PL Omaha – 113° – $1,579
  • Event #15: $10,000 Heads Up NL Hold’em Championship – – $56,909
  • Event #10: $1,000 Tag Team NL Hold’em – 13° – $3,220
  • Event #7: $2,500 Mixed Triple Draw Lowball – 10° – $9,502
  • Event #5: THE COLOSSUS III – $565 NL Hold’em – 1238° – $1,294
  • Event #4: $1,500 Omaha Hi-Lo 8 or Better – 135° – $2,253
  • Event #1: $565 Casino Employees NL Hold’em – 30° – $37,776

 

Racener invece ha vinto l’evento #17 mettendosi al polso il suo primo braccialetto in carriera. Inoltre ha fatto un 13° e un 17° posto.

Ed ecco qua sotto anche la top ten della WSOP POY leaderboard aggiornata al 7 luglio. Come vedete Hughes ha un buon margine su John Racener.

Chris Ferguson è scivolato al quarto posto ma è comunque pienamente in corsa. Non c’è Negreanu tra i primi dieci. Chi la spunterà alla fine? Lo scopriremo ufficialmente tra un paio di settimane… La lotta si fa sempre più entusiasmante.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari