Monday, May. 27, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 10 Lug 2017

|

 

WSOP – Max Pescatori per la terza volta consecutiva è tra i dieci finalisti della Poker Hall of Fame!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

WSOP – Max Pescatori per la terza volta consecutiva è tra i dieci finalisti della Poker Hall of Fame!

Area

Vuoi approfondire?

Non c’è due senza tre…

Max Pescatori per il terzo anno consecutivo è tra i dieci finalisti candidati ad entrare nella Poker Hall of Fame delle World Series!

Dal 1979 vengono selezionati i nomi più meritevoli che devono rispettare vari requisiti per poter entrare in una cerchia esclusiva composta al momento da 52 individui.

Come sempre gli ultimi dieci nomi sono stati scelti attraverso un processo pubblico di nominationrispettando prima di tutto il criterio dei 40 anni compiuti dai candidati.

Ecco chi sono dunque i dieci finalisti del 2017… Tra di loro dovrebbero essere due i nomi che verranno indicati per la Poker Hall of Fame.

 

 

La scelta definitiva verrà comunicata il prossimo 21 luglio, il giorno prima del gran finale al Main Event WSOP 2017.

A chi spetta il giudizio finale? A una giuria composta dai 27 membri attuali della Hall of Fame e da 18 rappresentanti dei media di settore.

In tutto sono 45 dunque le persone a cui spetta il compito di indicare uno o due nomi tra i dieci precedentemente elencati (in rigoroso ordine alfabetico).

Noi ovviamente sogniamo di vedere un italiano premiato! Lo spera anche Pescatori che sui social network ha espresso tutta la sua felicità per la notizia della terza nomination personale.

 

 

Per festeggiare il nostro Pescatori si è schierato nel Day 1B del Main Event WSOP chiudendo con 84.200 chips la giornata!

Che sia davvero l’anno buono questo per Max? Nell’elenco dei dieci si ritrova con Matt Savage e il rimpianto David Ulliott come lo scorso anno.

Per due candidati questa è invece la primissima volta: si tratta di Mori Eskandani e Phil Ivey.

Ripetiamo quali sono i criteri che verranno considerati nella scelta finale:

  • Un giocatore deve aver giocato a poker contro i migliori al mondo.
  • Il candidato deve avere almeno 40 anni.
  • Deve aver giocato high stakes.
  • Deve aver giocato bene, guadagnandosi il rispetto degli altri.
  • Deve aver passato la prova del tempo.
  • I non giocatori devono aver contribuito alla crescita e al successo del gioco del poker, con risultati positivi e duraturi.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari