WSOP – Matthew Davis trionfa nel Seniors dei record! Mizrachi comanda ancora nel PPC | Italiapokerclub

Friday, May. 29, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 19 Giu 2018

|

 

WSOP – Matthew Davis trionfa nel Seniors dei record! Mizrachi comanda ancora nel PPC

WSOP – Matthew Davis trionfa nel Seniors dei record! Mizrachi comanda ancora nel PPC

Area

Vuoi approfondire?

È successo un po’ di tutto questa notte alle WSOP di Las Vegas.

Cominciamo parlando del Seniors dei record, che ha fatto felice il 50enne Matthew Davis. Tra migliaia di partecipanti, questo insegnante californiano ha shippato oltre 660mila dollari! E pensare che da quasi un decennio non otteneva risultati alle Series… Davis tra l’altro si è messo al polso il mitico braccialetto grazie a una mano finale tragicomica, dove nessuno dei due protagonisti dell’heads-up si è reso conto dell’esito del colpo.

Nel frattempo al PPC da 50mila dollari di buy-in sono rimasti solo sei campionissimi a contendersi il titolo. Al comando c’è anche Michael Mizrachi.

 

Event #32: $1,000 Seniors NL Hold’em Championship

Avevamo lasciato ieri otto finalisti al Seniors Championship, che si è concluso stanotte con la vittoria da 662.676$ del 50enne californiano Matthew Davis.

Nella vita Davis insegna al college e questo è il suo terzo ITM in carriera alle WSOP. Per risalire alle sue prime due bandierine bisogna tornare indietro al 2007 e 2009!

Davis si è imposto in un field da record: 5.918 entries. Ha scelto insomma un ottimo evento per tornare a far bene alle Series!

L’heads-up finale contro Bill Stabler si è rivelato davvero avvincente e in mezzo c’è stato tempo anche per il dinner break.

Nell’ultimissima mano Davis e Stabler sono finiti ai resti su un flop 623. Davis ha pushato con K8 e Stabler ha chiamato con 35.

Davis ha quel punto ha esclamato: “Voglio vedere altri ‘diamonds’ sul board e poi ne comprerò alcuni a mia moglie“.

Non sono però scesi più quadri: turn 6, river 8. Stabler al river ha esultato come se avesse raddoppiato, ma non si è accorto che Davis l’ha spuntata con una coppia di 8!

Nemmeno il vincitore Davis si è reso conto immediatamente dell’accaduto. A caldo ha detto: “Ero concentrato solo sui quadri. Ho visto solo carte nere al turn e al river. Ho realizzato di aver vinto dalla reazione della gente“.

Davis era infatti circondato da tifosi: “Alla pausa cena mi sono goduto la compagnia di famiglia e amici. Abbiamo parlato di tutto tranne che di poker“.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Event #33: $50,000 Poker Players Championship

Il field si è dimezzato nel Day 4 del PPC, passando da 12 a 6 left in appena tre livelli. Ora possiamo dunque goderci il final table ufficiale che offre ovviamente un livello tecnico pauroso!

In testa al count troviamo ancora lo scatenato Michael Mizrachi, che ha ora 8.865.000 gettoni. L’unico che può impensierirlo al momento sembra essere Dan Smith con 4.485.000 pezzi.

Tra tutti i giocatori al tavolo, solo Smith non ha mai vinto un braccialetto WSOP in carriera. Mizrachi ne ha già vinti tre come il britannico Benny Glaser, mentre John Hennigan in segue il sesto braccialetto!

Non è più in corsa Phil Ivey, uscito nono per colpa di una mano della variante 2-7 Triple Draw giocata e persa contro Greg Mueller. Ricordiamo che in palio c’è una prima moneta da 1.239.126 dollaroni!

 

Event #36: $1,000 Super Seniors NL Hold’em

Visto che abbiamo parlato del Seniors, facciamo il punto anche sul Super Seniors dove 329 giocatori si sono piazzati a premio nel Day 2 e 43 di loro sono in corsa ora per il final table e una prima moneta da 311.451 dollari.

Domina il count Jeffrey Weber con 884.000 di stack. Il gioco riprende alle 11:00 locali nella Amazon room dal 21esimo livello. I bui sono saliti a 5/10k.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari