Thursday, Jul. 7, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 6 Lug 2019

|

 

WSOP – Altro braccialetto a una donna: l’americana Susan Farber vince il Salute to Warriors

WSOP – Altro braccialetto a una donna: l’americana Susan Farber vince il Salute to Warriors

Area

Vuoi approfondire?

Sono serviti 71 eventi nella 50esima edizione delle WSOP ma alla fine abbiamo assistito anche questa estate alla prima consegna di un braccialetto a una donna in mezzo a un field fatto soprattutto di uomini! Ovviamente il primo braccialetto di queste Series una giocatrice è stato quello del Ladies Event

Tornando alla cronaca delle ultime ore, vi comunichiamo con piacere che l’americana Susan Farber ha incassato 121.161 dollari grazie allo speciale evento SALUTE TO WARRIORS NL Hold’em da 500 dollari di buy-in e 1.723 entries.

Susan gioca a poker da dieci anni ma da cinque fa sul serio. A caldo dopo la vittoria ha detto: “Sono eccitata ed emozionata. Questo braccialetto era di sicuro nella mia lista dei desideri. In realtà volevo giocare il Main Event ma la mia famiglia non era d’accordo, probabilmente per via del buy-in. Alla fine sono contenta della scelta perché altrimenti non avrei giocato questo evento e non avrei vinto il mio primo braccialetto. L’ho giocato perché mio marito è un veterano e sono contenta di supportare i veterani“.

L’evento ha infatti raccolto fondi per i veterani della guerra e quindi c’era un motivo in più per prender parte a esso. Negli USA il tema è molto sentito.

Tornando alla vittoria della Farber, aggiungiamo che si tratta del secondo ITM in carriera alle WSOP per lei che in precedenza aveva messo la bandierina nell’evento #64, il Crazy Eights.

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Concediamoci anche un po’ di cronaca tecnica con qualche mano. La giornata finale di Susan è stata un successo nell’evento n° 71. Si è presentata con il secondo stack  a otto left ha subito fatto fuori Kulwant Singh all’ottavo posto con J-J contro 10-10. Più tardi ha condannato Taylor Carroll, chip leader di inizio Day, con A-A contro 7-7.

Al terzo posto ha salutato Dean Yoon che è stato sfortunato con K-8 contro 6-2 suited della Farber. La signora americana si è presentata quindi nettamente in vantaggio nel testa-a-testa finale dove non c’è stata storia. L’ultimo ad arrendersi è stato Rob Stark. No, non quello di Game of Thrones.

Lo spot conclusivo dell’heads up ha visto la Faber chiamare preflop con 55 e spuntarla in uno showdown contro 73. Il board 2-6-8-6-4 ha messo fine definitivamente ai giochi. Ora dobbiamo concentrarci sul Main Event delle World Series…

 

1° – Susan Faber, United States
2° – Rob Stark, United States
3° – Dean Yoon, United States
4° – Chris Canan, United States
5° – Taylor Carroll, United States
6° – Jordan Knackstedt, Canada
7° – Jose Annaloro, Venezuela
8° – Kulwant Singh, United States
9° – Taehyung Kim, South Korea

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari