Thursday, Jan. 23, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 10 Dic 2019

|

 

EPT Praga – Gli italiani Lavigna e Mascolo al Day 3 del National

EPT Praga – Gli italiani Lavigna e Mascolo al Day 3 del National

Area

Vuoi approfondire?

Sono rimasti solo due italiani a sognare il tavolo finale e la vittoria nell’EPT National di Praga.

Tra i nomi dei 32 superstiti figurano infatti anche quelli di Luigi Lavigna (nella foto in alto, 1.100.000 chips per lui) e Giulio Mascolo (865.000). I nostri connazionali navigano nelle parti basse del count quando l’avg è di 2.298.750 pezzi per l’esattezza. Serve almeno un raddoppio, dunque. Considerate che i bui sono arrivati fino a 30/60mila.

Il premio minimo ammonta ora a 7.390 euro ma c’è sempre quella prima moneta da 375.000 euro nel mirino…

In testa al count nel frattempo ci sono il tedesco Philipp Heinke e l’olandese Jasper Meijer Van Putten, già vincitore del Main Event ceco nel 2016.

Abbiamo perso purtroppo nel Day 2 lo scandinavo Viktor Blom, uscito 84° quando con 4-4 ha incrociato K-K in mano a Michael Kramer.

Nel Day 3 il gioco riprenderà con questa top ten e il nostro Mascolo al tavolo di Meijer Van Putten:

 

1 Philipp Heinke, Germany 5,855,000
2 Jasper Meijer Van Putten, Netherlands 5,135,000
3 Jussi Mattila, Finland 4,980,000
4 Nikita Kuznetcov, Russia 3,935,000
5 Fidan Zahiti, Sweden 3,815,000
6 Gregory Telman, Israel 3,680,000
7 Gregory Armand, United States 3,225,000
8 Andrei Konopelko, Belarus 3,150,000
9 Alexandre Viard, France 2,900,000
10 Timo Laasonen, Finland 2,870,000

 

Il nostro report odierno sull’EPT di Praga non finisce qui. Spostiamoci nel Super High Roller da 50.000 euro di buy-in che ha totalizzato 30 entries nel Day 1.

Kahle Burns è stato il migliore dopo sei livelli con i suoi 899.000 gettoni imbustati. Lo seguono Vladimir Troyanovskiy con 687.000 chips e Ben Heath con 646.000.

Ci sono ancora due livelli utili per la late reg e i re-entries sono illimitati. Alle 12:30 si riparte con bui 2.000/4.000. Lo starting stack è di 250.000 e il Day 2 dovrebbe durare fino alla composizione del tavolo finale da sei giocatori. A voi la top ten provvisoria:

 

Kahle Burns, au 899,000
Vladimir Troyanovskiy, ru 687,000
Ben Heath, gb 646,000
Chin Wei Lim, my 532,000
Timothy Adams, ca 508,000
Yuan Li, cn 458,000
Juha Helppi, fi 443,000
Sam Greenwood, ca 323,000
Steve O’Dwyer, ie 307,000
Danny Tang, hk 284,000

 

I tavoli del SHR di Praga (foto Neil Stoddart PokerNews)

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari