Friday, Sep. 24, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 13 Set 2021

|

 

Poker Live: Daniel Negreanu Re al Masters, 8 azzurri sognano nel main WSOPC

Poker Live: Daniel Negreanu Re al Masters, 8 azzurri sognano nel main WSOPC

Area

Vuoi approfondire?

Il poker live ci consegna tante storie da raccontare e in particolare c’è il secondo trionfo nel 2021 per Daniel Negreanu. Il sei volte campione WSOP, si prende la vittoria nell’evento#5 del Poker Masters 2021 e vola in testa alla classifica generale.

Da Las Vegas a Rozvadov, con il main event WSOPC che approda al day 3. Tra gli 81 promossi, ben 8 azzurri si assicurano anche l’ingresso a premio, oltre che a proseguire il cammino verso il ring.

Andrea Radicchi è secondo, con D’Avanzo e Lombardo che a loro volta sgomitano per un posto nella top ten, mentre Dato è li a ridosso dei quartieri nobili. Andrea Ricci vive l’ennesima deep run e promette battaglia per il day 3.

Insomma tanta carne al fuoco, con il poker live che domina la scena.

Poker Masters: Daniel domina il final table

Il Poker Masters 2021 è un evento particolare per il poker live. Sia per i suoi buyin esclusivi e sia per la sua collocazione nel calendario, a meno di tre settimane dallo start delle World Series of Poker. Dunque uno degli ultimi banchi di prova per i giocatori, in vista della grande kermesse del Rio.

L’evento#5, il “$10.000 NLH”, ha visto 66 giocatori combattere nel day 1, a fronte di un montepremi di 660.000 dollari e ben 10 posizioni a premio. Il cash minimo vale 19.800 dollari, mentre al campione andranno 178 mila bigliettoni. In 5 completano il passaggio al final day e qui inizia il dominio di Daniel Negreanu.

Il canadese si presenta in testa al count con 3.5 milioni di pezzi, quando alle sue spalle il più vicino dei rivali è Nick Petrangelo con 1.9 milioni. Un dominio che prosegue anche il giorno seguente e non a caso “Kid Poker” firma la prima eliminazione. Spedisce alle casse  Jeffrey Trudea, con A-J vs A-10. Passano poche mani e Petrangelo a sua volta si prende lo scalpo di Jake Daniels. 

Sul gradino più basso del podio è game over per Vikenty Shegal, il quale paga dazio contro Negreanu. Daniel quindi si presenta al duello finale contro Nick e dopo una lunga battaglia, il canadese si erge al successo. Basta A-Q per non lasciare scampo a A-7 di Petrangelo. Vittoria, prima moneta da 178.200 euro e primo posto nella classifica generale del Poker Masters 2021 che mette in palio l’ambita Purple Jacket.

Il Payout

  1. Daniel Negreanu United States $178,200
  2. Nick Petrangelo United States $132,00
  3. Vikenty Shegal United States $85,80
  4. Jake Daniels United States $66,000
  5. Jeffrey Trudeau United States $52,800
  6. Barry Hutter United States $39,600
  7. Justin Saliba United States $33,000
  8. Dylan DeStefano United States $26,400
  9. Cary Katz United States $26,400
  10. Jake Schindler United States $19,800

WSOPC: 8 azzurri verso il day 3

Il poker live sorride ai giocatori italiani, nel “€1.700 main event” WSOPC. Sono 8 i nostri connazionali che imboccano la strada verso la zona premi e poi verso il day 3, quando restano in lizza 81 players.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 Andrea Radicchi è il migliore della nostra truppa e con 1.603.000 pezzi si porta al secondo posto nel count, alle spalle dell’imprendibile Ahmad Achegsei: il tedesco è imprendibile con 2.752.000 e crea un abisso con il resto della truppa.

Tornando agli azzurri, ecco in top ten anche Armando D’Avanzo e Simone Lombardo, rispettivamente quinto con 1.3 milioni e settimo con 1.2 milioni. Attenzione ad Andrea Dato. Il fortissimo player romano si porta ridosso dei migliori 10 del day 2 e con 868.000 unità è dodicesimo.

L’immancabile Andrea Ricci ci riprova, dopo aver sfiorato il ring nelle scorse settimane e con 571.000 gettoni si tene a metà gruppo. Non molto lontano c’è anche Antonio Flore, il quale imbusta 533.000. Sergio Somma riparte da 436.000, mentre l’ultimo azzurro in lizza è Silvio Giuliano che ha dalla 125.000 chips e deve assolutamente cambiare passo nella terza giornata.

WSOPC: 912 paganti nel main

Il poker live conferma una salute di ferro, nonostante il periodo storico e tutti i problemi che da esso derivano. Il main event WSOPC non spaventa i giocatori, considerando che a fronte del buyin di 1.700 euro c’è un garantito da 1 milione.

Così, grazie alla late registration aperta ancora per due livelli, altri players si lanciano nella mischia e il dato finale recita 912 paganti. Superato il garantito di 1 milione di euro, con 1.342.920€ che viene spartito in 95 piazze.

La ricompensa minima vale 3.656 euro, mentre al campione andranno la bellezza di 236.489 bigliettoni, oltre al ring e al ticket da 10.300€ per il main event WSOPE del prossimo dicembre. Quest’ultimo pass è in aggiunta al premio in denaro, per tutti coloro che arriveranno nelle prime dieci piazze.

Oltre 400 players hanno preso d’assalto la seconda giornata e solo 81 completano il giro di boa, con gli azzurri assoluti protagonisti.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari