Tuesday, Nov. 13, 2018

Poker Live

Scritto da:

|

il 16 Ago 2018

|

 

John Cynn campione anche nel cash! Mizrachi soffre nella Rise and Grind week

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

John Cynn campione anche nel cash! Mizrachi soffre nella Rise and Grind week

Area

Vuoi approfondire?

I grandi campioni delle WSOP ci sanno fare anche con il cash game?

Ha provato a rispondere a questa domanda la Rise and Grind week organizzata da PokerAfterDark e trasmessa in queste ore dalle telecamere di PokerGO.

Per due giorni (tra martedì 14 e mercoledì 15 agosto) alcuni noti personaggi del poker americano si sono sfidati a bui 100/200$ con un buy-in fissato a 20.000$.

Il fresco campione del mondo John Cynn era uno dei protagonisti più attesi (a un mese dal suo trionfo nel Main Event delle WSOP) insieme a Michael Mizrachi e a Maria Ho. Al tavolo c’era pure Farah Galfond, moglie di Phil Galfond in dolce attesa.

Andiamo quindi a rivivere qualche bello spot da loro giocato, iniziando dalla prima serata… Partiamo con uno spettacolare 3-way.

Su un flop 567 ci sono 8.400$ in mezzo. Rizhkov punta 4.500$ con JJ. La Galfond chiama con A3. Mizrachi pusha 27.900$ con 55. Young repusha con 74! Rizhkov folda e la Galfond mette 33.800$.

Il dealer gira 3 e 4. Split pot in tre! Il secondo turn è un K seguito da un 4. Farah Galfond la spunta con il colore nuts.

 

 

Mizrachi non è fortunato neanche più tardi quando con JJ incrocia AA di Young. Mizrachi 3betta preflop a 5.400$, Young pusha e Mizrachi chiama per 17.300$.

Il dealer gira due board che non concedono jack o altri tipi di scoppi. Il primo board è 5-4-K-8-7. Il secondo è 7-5-5-9-8. Gli assoni tengono.

 

 

Mizrachi ancora sotto pressione. Flop 10109 e 5.200$ di pot. Checkano in quattro.

Turn 8. Mizrachi punta 2.000$ con A4. Bright chiama con 106.

River 6. Mizrachi punta 9.000$, Bright rilancia a 32.800$. Mizrachi prima gira le sue carte e poi le folda.

 

 

Insomma, abbiamo capito che a Mizrachi è andata parecchio male… Passiamo alla seconda serata di gioco dove Maria Ho si è presentata al posto di Young e Cynn è stato decisamente più attivo.

Lo si capisce già da questa Triple Barrel contro Mizrachi…. In quattro si vedono un flop 610Q con 3.100$ in mezzo. Dopo due check, Cynn da UTG punta 2.000$ con KJ e chiama solo Mizrachi dal grande buio con Q4.

Turn 5. Mizrachi checka, Cynn punta 4.700$ e Mizrachi chiama.

River 7. Mizrachi checka per l’ultima volta, Cynn punta 14.700$ e Mizrachi folda.

 

 

Arriva poi il ‘pink moment’. Flop 8Q3. Bright da piccolo buio punta 5.200$ con JJ, la Galfond da bottone chiama con 33.

Turn 10. Bright checka, la Galfond punta 11.000$ e Bright chiama.

River 5. Bright checka, la Galfond pusha 27.000$ e Bright folda.

 

 

Tocca dunque a Maria Ho esultare. In tre si guardano un flop A2K con 6.800$ di piatto. Doppio check. Mizrachi allora punta 5.100$ con 97. Richardson folda QJ, Maria chiama con A10.

Turn 3. Maria checka, Mizrachi punta 8.000$ e Maria chiama.

River 9. Maria checka per la terza volta e Mizrachi pusha immediatamente. Maria, rimasta con 15.000$, dice di avere una mano abbastanza buona su questo board. Ci pensa e chiama. Mizrachi ci resta male.

 

 

Chiudiamo con un altro acuto di Cynn in una mano parecchio strana. In quattro guardano un flop 584 con 3.200$ in mezzo. Rizhkov e Cynn checkano, Beda punta 1.300$ con 105 e Richardson chiama con A3. Rizhkov rilancia a 3.500$ con A8. Cynn chiama con 86. Beda folda e Richardson rilancia a 20.000$! Rizhkov folda, Cynn pusha 45.700$ e Richardson snappa. Si crea così un pot da 99.400$.

La dealer gira subito un A al turn che fa passare Richardson all’80% ma il river è un 7 che chiude scala per Cynn!

Secondo board. Turn Q e river 10. Cynn si prende tutto, Richardson ci rimane malissimo.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari