Sunday, Aug. 9, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 31 Mag 2014

|

 

Eros Nastasi e le WSOP 2014: “Giocherò il 10.000 HU, voglio fare tanti risultati!”

Eros Nastasi e le WSOP 2014: “Giocherò il 10.000 HU, voglio fare tanti risultati!”

Area

Vuoi approfondire?

Le WSOP 2014 sono appena iniziate, ma gran parte dei futuri protagonisti italiani delle World Series sono ancora in patria: molti di loro sono a Campione d’Italia a giocare il WPT National firmato Gioco Digitale. Tra di loro anche Eros Nastasi, che in una pausa del day 1A ci racconta i suoi piani per raggiungere Sin City.

“Sono ancora molto indeciso sulla partenza” ci racconta il pro siciliano: “le due date più probabili sono il 6 oppure il 15 di giugno, ma non ho ancora acquistato il biglietto aereo.”

Indecisione dovuta allo schedule, ai tornei da giocare, chiediamo? “No, affatto. Ho già definito praticamente tutti gli eventi che voglio giocare. In programma ho un torneo molto impegnativo, il 10.000 $ Heads Up. Poi due eventi da 5.000 $, tutti i vari 1.000 $ e 1.500 $, il Little One For One Drop da 1.111 $. E ovviamente il Main Event, per uno spending totale tra i 40 e i 45.000 $. Probabilmente poi aggiungerò altri eventi fuori dal Rio, come i tornei Deep Stack Extravaganza del Venetian”.

“Non so ancora quando partire per… la ragazza! Potrei partire insieme a lei il 15, ma ho intenzione di farlo solo se altri amici verranno accompagnati dalle rispettive compagne, in modo da non lasciarla sola durante tutti i tornei che voglio giocare: se ci sarà, ad esempio, Mara Alescio ad accompagnare Carlo Savinelli, probabilmente partirò con la mia ragazza.”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

L’anno scorso ha visto il debutto di Eros a Vegas e, ci spiega, quest’anno sarà molto diverso.Devo ammettere che nel 2013 ho sbagliato approccio. La struttura dei tornei americani è totalmente differente dagli eventi che sono abituato a giocare qui: si parte con stack molto corti rispetto alle 25.000, 30.000 chip di partenza che qui in Italia si trovano praticamente in ogni torneo. Inoltre il field è molto diverso, e diversificato tra gli eventi: il 5.000 $ che ho giocato l’anno scorso aveva ai tavoli giocatori fortissimi, mentre i tornei da migliaia di iscritti e buy-in basso sono molto, molto abbordabili.”

Conclude Nastasi: “Quest’anno giocherò in maniera molto diversa. Già da qualche mese sto sperimentando un nuovo stile di gioco, e ho avuto risultati terribili… nel senso di terribilmente buoni! (risate) Nel 2014 sto vincendo davvero molto, credo proprio che le mie nuove strategie si applicheranno molto bene anche ai tornei WSOP, insomma sono davvero molto carico e farò risultati importanti a Las Vegas!”

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari