Friday, Oct. 22, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 29 Ago 2014

|

 

La grindhouse veneta di ‘Ninetto’, ‘Snap Cap’ e ‘Poppy’

La grindhouse veneta di ‘Ninetto’, ‘Snap Cap’ e ‘Poppy’

Area

Vuoi approfondire?

Segni particolari: amanti dello spritz, habituée di “bagni” notturni e una discreta passione per il poker.

Nicola “JhonCheever” Cappellesso, Christian “ninetto1989” Nuvola e Roberto “poppy1991” Zanellato, oltre ad essere tre forti e stimati regular del .it, da oltre dieci mesi sono anche coinquilini. Veneziano il primo, vicentini gli altri due, i tre hanno deciso nello scorso settembre di attrezzare una vera e propria grindhouse.

Trebaseleghe è un piccolo comune del padovano, perfettamente a metà strada tra le abitazioni dei tre. L’amicizia che li lega da anni e la voglia di volersi migliorare sempre più li hanno dunque spinti a prendere questa decisione:

“Sono davvero contento di aver fatto questa scelta – dice Nicola -. In questi mesi penso di essere migliorato tantissimo nel gioco. In casa non si fa altro che parlare di poker e ogni momento è buono per analizzare uno spot dell’ultima sessione giocata”.

La comunità pokeristica veneta è una tra le più ferventi d’Italia e come confessa lo stesso “Snap Cap”, la grindhouse ha ospitato ripetutamente tantissimi amici grinder:

“Luca [Stevanato, ndr], è qui praticamente un giorno su due. Un altro assiduo frequentatore della grindhouse è Gabriele “Il Peccatore” Marcante. Però di qui sono passati davvero in tanti, e non solo gli amici della zona: Federico Piroddi, Antonio Bernaudo, Davide Marchi si sono fermati qui, a turno, per quasi una settimana e in più di un’occasione siamo riusciti a fare delle belle cene di gruppo…”

cena

Si brinda nella grindhouse veneta…

Come ci ha già raccontato in un‘intervista fatta ad inizio estate, Cappellesso rivela che la routine quotidiana per chi fa questo mestiere è pressoché sempre la stessa:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Solitamente ci svegliamo intorno alle 13.30 e nella maggior parte dei casi sono io a cucinare un bel piatto di pasta: faccio una carbonara mica male! Subito dopo si starta la sessione pomeridiana e servono almeno 3 o 4 caffè per far attivare al meglio corpo e mente. Verso le 19.30 quittiamo per cenare, nella maggior parte dei casi, fuori casa. Quando rientriamo, però, si fa sul serio e dalle 21/21.30 in poi si cerca di star seduti il più possibile e tutto dipende dall’andamento degli MTT. Se siamo busted intorno alle 2 non andiamo mai a letto e solitamente ci mettiamo a guardare un film e nel mentre c’inventiamo qualche side bet per chi deve lavare i patti…”

marc

Gabriele Marcante paga dazio…

Una casa-lavoro, insomma, ma in cui comunque si trova sempre un modo per divertirsi:

“Ci siamo subito trovati alla grande e anche quest’anno, dopo un’estate in cui ci siamo visti a corrente alternata, torneremo a rinchiuderci nel bunker per continuare a grindare. Vero: troviamo sempre il modo per ridere e scherzare, ma non dimentichiamo mai che si tratta di un lavoro vero e proprio e talvolta diventa davvero pesante sostenere certi ritmi. Quantomeno, specie per quel che mi riguarda, il venerdì e il sabato preferisco tornare dalle mie parti per staccare un po’ e stare con amici extra poker…”

Ok Nicola, tutto bene. Poker, side bet, cene. Ma svelaci un’ultima curiosità: l’ombra di qualche ragazza, lì dentro, si è mai palesata?

“Ragazze? Vi dico solo che anche se passasse Melissa Satta, ninetto preferirebbe continuare a grindare…!

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari