Tuesday, Aug. 4, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 3 Dic 2014

|

 

Re-entry alla Season 7 IPT? I regular convinti a metà: “Servono soprattutto i satelliti!”

Re-entry alla Season 7 IPT? I regular convinti a metà: “Servono soprattutto i satelliti!”

Area

Vuoi approfondire?

Assieme al “patron” della Pagano Events Claudio Pagano abbiamo discusso del calo di numeri che l’ultima tappa del circuito nazionale di PokerStars ha fatto registrare.

I motivi sono molteplici, ma stando alle parole di Pagano gli organizzatori potrebbero lanciare la season 7 modificando nuovamente la formula del torneo.

Dopo il passaggio dall’accumulator al freezeout, potrebbe infatti essere adottata la modalità re-entry. L’idea è sicuramente stuzzicante, ma siamo sicuri che sia la cura giusta?

Lo abbiamo chiesto ad alcuni stakanovisti dell’IPT. Il primo a dire la sua è Jackson Genovesi:

“Non credo che ci sia propriamente una soluzione che risolva il tutto. Il poker è in calo e si sa, il buy in da 1.000€ re-entry non è da tutti. Sicuramente dovrebbero puntare tantissimo sui satelliti online: farne di più, anche dal buy inferiore ai 100 euro e magari 1 da 250 per i grinder. A mio modo di vedere dovrebbero proporre qualche promozione particolare per i giocatori per invogliarli a venire. Ovviamente questa tappa non è del tutto indicativa: Sanremo si trova in una zona piuttosto scomoda per praticamente tutta Italia…”

A fornire un’interessante chiave di interpretazione interessante è il capitano di PokerYes Max “MAXSHARKK” Mosele:

“La formula con maggiore appeal, per me, è sempre stato l’acculumator con due day da 1.000€ di buy-in, trainato da satelliti a gogo nei giorni precedenti all’evento. A mio avviso, un altro aspetto importante, ultimamente trascurato, è legato ai media: gli organizzatori non hanno più investito, convinti di avere ormai una certa visibilità. Il final table televisivo non basta, alla gente piace seguire anche da casa tramite i vari blog. In questo modo ci si può sentire un po’ ‘protagonisti’ e cresce sicuramente la voglia di partecipare ad una tappa.”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Per Davide Suriano, il re-entry può essere una soluzione, ma le tappe del circuito andrebbero centellinate:

“Ci sono troppe tappe a stagione. Io ne farei 4 al massimo. Diciamo una ogni tre mesi. In questo modo si può pianificare un’intressante rete di satelliti che porterà automaticamente più iscritti e magari fissare un garantito allettante….”

Anche Alessio Isaia, fresco vincitore di questo Grand Final, dà l’ok per la formula re-entry:

“Il re-entry puo’ solamente fare bene. Difficile per gli organizzatori trarne troppo guadagno, però credo che un 15% in più di quote sono praticamente assicurate…”

Che ne pensate? Dite la vostra opinione sulla nostra pagina Facebook!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari