Thursday, Nov. 21, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 14 Nov 2015

|

 

Carlo Savinelli è il nuovo poker manager del casinò di Lugano: “…ma non smetterò di giocare!”

Carlo Savinelli è il nuovo poker manager del casinò di Lugano: “…ma non smetterò di giocare!”

Area

Vuoi approfondire?

In un lungo post pubblicato nel pomeriggio di ieri su Facebook, Carlo Savinelli ha annunciato ad amici e fan di aver accettato una nuova sfida.

Il player campano da oltre 1.000.000 di dollari di vincite in tornei live svestirà parzialmente gli abiti da p.p.p. per vestire quelli di poker manager del Casinò di Lugano.

Una scelta sulla quale Carlo ha ragionato per tutta l’estate, ma che alla fine lo ha convinto in pieno:

“Negli ultimi tempi mi ero un po’ appiattito. Quando si è palesato questo nuovo scenario mi sono scosso immediatamente. Mi è subito sembrata una sfida figa. Mi sono confrontato con tanti amici e per quanto alcuni fossero un po’ sorpresi. Molti credevano mi sarei concentrato sulla classifica GPI, ma l’idea d’intraprendere questa nuova avventura è sempre stata forte e la mia indole estremamente competitiva mi ha convinto ad accettare.”

Savinelli ci tiene subito a specificare che la sua carriera ai tavoli non è affatto terminata:

“Questa mia nuova carica non preclude il fatto che io possa giocare. Ovviamente se prima giocavo 100 ora giocherò 50. Personalmente ritengo di essere arrivato a un livello di gioco abbastanza alto. Per fare in salto di qualità assoluto e provare a confrontarmi con il top field mondiale avrei dovuto fare una scelta di vita abbastanza decisa: tante ore di studio, completata dedizione all’online, stanziare almeno un 300.000€ di roll e tante altre cose. Per dire la mia nel poker che conta avrei dovuto mettere a disposizione di questa causa tutto me stesso, sacrificando tempo e qualità della vita e non me la sono sentita anche perché riuscire ad avere la meglio, anche con tutto l’impegno che si possa profondere, non può garantire un successo certo.”

Il 29enne campano sembra dunque già essersi calato nelle sue nuove vesti:

“Punteremo a creare un habitat qualitativamente ottimale per i players, partendo da un soddisfacente servizio settimanale. L’obiettivo nel breve periodo è quello di far conoscere la poker room, cercando di aumentare il bacino di utenza della poker room. Non ci poniamo come rivali del casinò di Campione. Loro giocano un altro campionato e sono semplicemente uno stimolo per fare bene. Conoscendo da dentro il mondo del poker penso di sapere quali sono le richieste di un giocatore e spero di riuscire ad accontentarle nel migliore dei modi. Sono felice che la dirigenza del casinò abbia capito che in questo momento storico il rilancio di una sala da gioco  passa per il rilancio della poker room. E’ difficile parlare oggi di ‘long term’, ma la speranza, per il futuro, è quella di creare un vero e proprio brand.”.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari