Tuesday, Jan. 21, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 5 Dic 2019

|

 

Il miglior giocatore di poker del Mondo secondo Andrea Shehadeh

Il miglior giocatore di poker del Mondo secondo Andrea Shehadeh

Area

Vuoi approfondire?

Chi è il vostro giocatore preferito attualmente? A pensarci bene non è una domanda semplice a cui rispondere.

Per quanto mi riguarda i “role model” sono cambiati a seconda delle epoche e del grado di competenza acquisito col tempo.

Tifosissimo di tutti gli italiani che una decina d’anni fa ci facevano saltare dalla sedia, Minieri e Candio su tutti, ho visto e rivisto le prodezze di Tom Dwan e Phil Ivey – ricordate quella mano clamorosa in heads-up contro Paul Jackson? – ho adorato le soul read di Negreanu e sono rimasto impressionato dall’escalation di Isildur, quando ancora le ‘punto it’ erano soltanto un’idea.

Trovare un eroe moderno però non è così intuitivo, almeno per chi vi scrive. Ecco perché mi son messo alla ricerca di qualcuno che potesse avere le idee più chiare a riguardo e alla fine è spuntato fuori Andrea Shehadeh.

Lui non ha dubbi su chi sia il giocatore rivelazione del momento e il nome potrebbe non essere nella lista dei vostri papabili…

Fenomeno vero

Il giocatore preferito da Andrea Shehadeh è – rullo di tamburi – Julien Martini.

Il grinder francese conta 4.6 milioni di dollari accumulati in vincite lorde e un braccialetto vinto in heads-up contro quella che neanche due anni dopo sarebbe diventata sua moglie. Secondo Andreino è “un vero e proprio bullo“. Semplicemente, non riesce proprio a trovargli un difetto al tavolo:

Martini è sempre il più duro di tutti, gioca con una confidenza in sé stesso che fa spavento. Sembra non gliene freghi nulla di chi ha davanti o della posta in palio, se decide di fare una cosa va fino in fondo. Avete presente il bluff con Q-5 al PSPC delle Bahamas?CLICCA QUI per ripercorrere l’action del bluff più bello del 2019Da qualche parte avevo sentito il suo TP e il ragazzo non se l’è inventata mica a caso in quello spot…

Cosa ti ha impressionato di Martini?

Innanzitutto è francese…E io non ho una grande stima dei player francesi in generale. In secondo luogo, non so se avete visto, ma arriva sempre in fondo a qualsiasi torneo con migliaia di iscritti, a 20-30 left lui c’è sempre. Ma soprattutto è un pokerista a 360 gradi, gioca e vince in tutte le varianti, è una macchina da guerra.”

Perché proprio Martini?

Credo semplicemente che sia di una categoria superiore. Un po’ come Adrian Mateos, sicuramente non un seguace della GTO anche se questa gente qua studia eh, non scherziamo…Però si parla di giocatori che al tavolo hanno una marcia in più, leggono le situazioni nel modo migliore e non si fanno scrupoli.

Può essere il player rivelazione del futuro?

“A mio parere lo è già. A cominciato a giocare live da un paio d’anni e ha deeprunnato ovunque, il fatto che abbia vinto quel che ha vinto è irrilevante. Che poi i tre milioni al PSPC non sono mica uno scherzo… Era chipleader anche al Main WSOPE qualche settimana fa e l’altro giorno ha vinto il Big Bet Mix al Poker Masters chiamando l’avversario con Asso alta al river! Mi ricordo benissimo perché stavo guardando lo streaming e pensavo: ‘Beh puzza tanto ma non chiamerà. Ora fa la finta che prende la chip in mano, tanka infinito e poi… E poi call, che duro!

L’hai mai incrociato ai tavoli?

Online sinceramente vorrei tanto conoscere i suoi nick perché non so chi sia. Live non l’ho ancora incontrato perché ultimamente gioca quasi solo high roller, ma sarebbe bello giocarci contro…Si fa per dire!

Se vi siete persi il racconto della trasferta “non proprio esaltante” di Andrea Shehadeh all’EPT Barcellona CLICCATE QUI

Photo Credits: Stefano Atzei

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari