Sunday, Jul. 3, 2022

Poker Online

Scritto da:

|

il 12 Gen 2022

|

 

Intervista a Luigi D’Alterio: Top 10 su Sharkscope, ma è l’anno peggiore della mia vita

Intervista a Luigi D’Alterio: Top 10 su Sharkscope, ma è l’anno peggiore della mia vita

Area

Vuoi approfondire?

Il 2021 online del punto-it è stato l’anno di Matteo ‘sgrillex’ Sarais, regular capace di chiudere in prima posizione la classifica annuale italiana di Sharkscope, ma come ci si può immaginare non è l’unico nome noto che si trova ai piani alti della leaderboard.

Uno dei pro più conosciuti al pubblico della top 10 è ‘Il-Giuglia’, nickname del forte torneista Luigi D’Alterio, che con un profit di oltre 73.000 euro ha chiuso l’anno nella sesta posizione dei migliori in Italia. 

A differenza di Sarais, che in questa intervista ha festeggiato molto i successi del suo ultimo anno, D’Alterio – in contraddizione a quanto si direbbe dalla classifica – racconta di aver passato il peggior anno di cui abbia memoria.

“Nonostante abbia vinto molto bene su PokerStars.it, il 2021 è stato l’anno peggiore dalla mia vita, sia sotto il punto di vista del poker che non. Per la prima volta in vita mia ho chiuso un anno in negativo (anche se leggero) negli MTT online contando anche le altre room, e non ho praticamente giocato live. Per fortuna ho recuperato un bel po’ grazie al cash game e alle varie rakeback.

La classifica Sharkscope 2021 italiana: Luigi D’Alterio è al sesto posto

I primi mesi dell’anno ho runnato davvero male ma per fortuna venivo comunque fuori dalle belle annate precedenti. Poi tra gli infiniti problemi fisici, familiari, lutti, questa situazione globale che non mi permetteva di viaggiare e avere una vita normale, ammetto di non aver giocato neanche al meglio, in particolare per un certo periodo. Tutto questo unito ad una run non ottimale mi ha portato a swingare un bel po’.

Avevo già passato alcuni problemi di salute, quest’anno ho fatto tutto quello che serviva per andare a Las Vegas a giocare le WSOP, e alla fine sono stato bloccato da un problema al cuore. Per questo motivo ho finito per cliccare molto meno, abbassare l’ABI di molto e giocare solo tornei ‘facili’ come quelli del punto-it, perché mi era stato fortemente consigliato di evitare qualsiasi tipo di stress, sia fisico che mentale. E sappiamo quanto possa essere stressante questo gioco, soprattutto quando si runna male per lunghi periodi.”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Insomma, con un 2021 da dimenticare già dai primi giorni, Luigi si è trovato quasi per forza di cose a correre per la classifica italiana, che non è mai stata una sua priorità:

“Sicuramente non era tra i miei obiettivi vincere così tanto sul punto-it, anche perché avrò giocato 1.000 o 1.500 game al massimo ad ABI molto alto. Sicuramente non ho runnato male almeno sul punto it – anzi – però comunque considerato quanto è più facile il field rispetto al punto com non è stato neanche così difficile.

luigi 'il-giuglia' d'alterio grafico sharkscope classifica

Il grafico lifetime di Luigi. Il suo 2021 sono solo gli ultimi 1200 games

Per fortuna ‘Il-Giuglia’ rispondendo alla classica domanda di inizio anno “Quali sono i tuoi obiettivi per il 2022?” ci rivela che le cose stanno già andando in una direzione migliore:

“Per il 2022 innanzitutto vorrei ritrovare la tranquillità e la serenità, sia fisica che mentale. Stando già molto meglio e avendo quasi risolto tutto, ovviamente continuerò a giocare sul .it, essendo la parte dello schedule meno varianzosa e più easy da giocare, ma gli obiettivi sono come sempre: fare buoni risultati al mio ABI sul .com, magari tornare a giocare i migliori tornei live e provare a fare lo shot che sposta a cui sono andato molto vicino anche nel 2021.”

E noi non possiamo che fargli i nostri migliori auguri!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari