Tuesday, Nov. 30, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 24 Nov 2012

|

 

Niccolò Caramatti: “All’ IPT il pezzo d’asino sono stato io!”

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Niccolò Caramatti, dopo un IPT vissuto da protagonista, torna con una nuova “pillola”.

Il pro di Sisal Poker analizza l’andamento del suo torneo: “Ho fatto una deep run e sono arrivato 16esimo. Ho tantissimi rimpianti: a 20 dalla fine ero secondo in chips. Questa volta il “pezzo d’asino” sono stato io.”

Luisgallo analizza le mani fondamentali che hanno stravolto l’andamento del torneo: Potevo evitare il bluff, ho giocato chiusissimo per tutto il torneo. Poi ho fatto una giocata molto aggressiva contro un signore: ho deciso di andare all-in da SB con con A-7 dopo il suo rilancio. Gira AK: è andato lui e io sono rimasto corto.”

Caramatti comunque ha da fare degli appunti agli organizzatori: “In un torneo da 2.200 euro non si può far scoppiare la bolla al day 3. Non ha senso che qualcuno debba pagare una notte in più in hotel o stare lontano dalla famiglia: una decina di persone sono tornate per il day 3 alle 14 per essere eliminate alle 16 senza andare a premio.”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Un altro argomento trattato da Caramatti è il comportamento degli italiani durante i tornei live: Un minimo di decoro al tavolo non è mai disprezzato: è abbastanza fastidioso gridare dopo un coinflip vinto al primo livello. Ci sono stati miglioramenti nel tempo, ma cerchiamo di stare più sereni: la calma ti fa ragionare anche meglio, il poker è un gioco di razionalità.”

“Se uno fa un raise contro di voi – aggiunge Niccolò – non è detto che è una mancanza di rispetto. Ho visto un giocatore che si è messo a livello personale contro un altro: “Tu mi rilanci e io ti chiamo”. Alla fine ha perso metà stack sbarellando perché l’ha preso come un affronto personale.”

L’ultima parte, come di consueto, è dedicato alla cucina: una trattoria goriziana con delle portate gigantesche.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari