Palchetti, Virciglio, Huber: un trionfo per la “scuola di Bolzano” | Italiapokerclub

Tuesday, Apr. 7, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 29 Gen 2013

|

 

Palchetti, Virciglio, Huber: un trionfo per la “scuola di Bolzano”

Palchetti, Virciglio, Huber: un trionfo per la “scuola di Bolzano”

Area

Argomenti correlati

Quando si parla di città “storiche” per lo sviluppo del poker in Italia, le prime due che vengono in mente sono sicuramente Roma e Bologna.

La “scuola” della capitale conta player del calibro di Flavio Ferrari Zumbini, Cristiano Guerra, Massimiliano Martinez. Inoltre da Roma vengono molti dei soggetti che sono passati da Magic: The Gathering al Texas Hold’em, come Dario Minieri.

La “scuola bolognese” risponde con una schiera di player che vanno dalle vecchie glorie come il compianto Gianni Giaroni fino ai grinder online come Lucio Martelli, Dario “PinoloPinolo” De Paz e gli “adottati” Alessandro Chiarato e Gianluca Speranza.

Nessuno, però, ha mai citato Bolzano come la capitale pokeristica d’Italia: ebbene, in questo fine settimana la provincia dell’Alto Adige si è assolutamente meritata questo titolo!

Quello che si è consumata negli ultimi tre giorni è solo il più recente capitolo di una bellissima storia di amicizia e poker che lega tre giocatori: Paolino “PaoDoc” Virciglio, Tobias Huber e Alberto “Bebo” Palchetti, che ci racconta la storia del “trio” fin dalle origini.

Bebo: Diciamo che e’ nato un po’ tutto per caso… alla fine del 2009 io ero stato contattato da una poker room altotesina che voleva organizzare un Team Pro. Loro mi chiesero se conoscevo qualche altro ragazzo professionista di Merano o Bolzano per creare questo team; io mi ricordavo di un certo Pao di Bolzano che scriveva sui forum all’epoca, e cosi lo contattai per messaggio privato. Pochi giorni dopo diventammo ufficialmente Pro di PuntoQuota!

A quell’epoca un certo 20080401 su Stars vinse due Sunday Special di fila e fece quella folle prop bet di fare Elite in pochi mesi (che ovviamente perse). Grazie a Pao scoprii che quel nick era di Tobias e che abitava addirittura nella mia stessa città (Merano), lol! 

Pochi giorni dopo convincemmo Tobi a partire con noi per una tappa del Poker Grand Prix a Saint-Vincent, e fu lì che ci conoscemmo meglio. Tra l’altro a quel torneo, che per me e Pao era il primo live, Tobi arrivò 14° bustato da me, io 12° e Pao fece final table e quinto posto: insomma, un buon risultato per essere la prima trasferta!

Da quel momento in poi nacque una profonda amicizia tra tutti e tre e ancora adesso ci sentiamo/vediamo quasi tutti i giorni: abbiamo fatto parecchie trasferte insieme e anche alcuni viaggi come quello dell’anno scorso a Macau dove abbiamo giocato l’APPT. Insomma, grazie al poker ho conosciuto questi due splendidi ragazzi che sono diventati i miei migliori amici.

Tobias Huber e un vicino di posto "scomodo" a Macao

Tobias Huber e un vicino di posto “scomodo” a Macao

Ai tre grinder di Bolzano non sono certo mancate le soddisfazioni in questi anni: Bebo ha in bacheca un Sunday Master, PaoDoc un Sunday Special e un evento ICOOP, Tobias non è da meno con due Sunday Special e, soprattutto, una vittoria da 250.000 $ su PokerStars.com.

Ma il loro vero “momento di gloria” è arrivato in questo finale di gennaio 2013, con tre successi che – neanche a farlo apposta, come quella volta al PGP – sono arrivati quasi contemporaneamente:

Paolino Virciglio ieri ha dominato il tavolo finale degli Assi di PokerClub, riuscendo a portare a casa un primo premio da ben 60.000 €!

Ecco una video intervista registrata “a caldo”, pochi minuti dopo la vittoria del torneo:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

httpv://www.youtube.com/watch?v=DaZUftiPSYI

Bebo Palchetti, che come Pao aveva partecipato al Main Event degli Assi ma era stato eliminato, si è iscritto al Side Event da 400 € di buy-in e, nonostante uno “scoppio” con i suoi AA che hanno perso da KK in un piatto enorme, è riuscito a shippare il Side per 20.000 € di premio!

Ecco il resoconto del suo torneo:

httpv://www.youtube.com/watch?v=tCuRLqI0jbg

E Tobias Huber? Ce lo racconta lui stesso: “Con i live ho praticamente smesso, sono divertenti ma non profittevoli. Ho degli obiettivi alti per quanto riguarda il Cash online nel 2013, quindi ho preso una decisione “anti-festa” e sono rimasto a casa a cliccare.

Sabato – prosegue – non ho giocato, quindi non sapevo nulla dei problemi di PokerStars. Domenica ho provato ad aprire i tavoli cash ma non sono riuscito, allora mi sono detto “vabbè, giochiamo questo donkament“… ed è arrivata puntuale la vittoria per Tobias, che si è classificato al primo posto nel Welcome 2013 e ha shippato una prima moneta da quasi 40.000 €!

Con più di 115.000 € di profitto complessivo in questo fine settimana, i tre amici della “scuola di Bolzano” possono sicuramente ritenersi soddisfatti: speriamo di continuare a vederli macinare profit in questo 2013 appena iniziato! GL!

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari