Monday, Oct. 26, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 21 Giu 2013

|

 

Andrea Dato al Day2 dello Shootout da 1.500$! Con lui di nuovo Bianco e Longobardi

Andrea Dato al Day2 dello Shootout da 1.500$! Con lui di nuovo Bianco e Longobardi

Area

Vuoi approfondire?

Questa è la storia di un giocatore italiano che appena sentiva la parola “shootout” si trasformava come i lupi mannari sotto la luna piena. Alex Longobardi è riuscito ancora una volta a passare il primo round di un torneto shootout alle WSOP dopo i due Final Table consecutivi nell’Evento Shootout da 3.000$. Probabilmente si tratta comunque di un gene molto italiano quello dello “shootout” perché se nel primo evento di quest’anno abbiamo mandato 5 connazionali al secondo turno, questa volta ne mandiamo 3. Oltre a Longobardi ci saranno Salvatore Bianco, che ripete Day2, e il pro di Glaming Andrea Dato.

Tutti e tre ormai si sono garantiti un premio di 5.556$, circa quattro volte il buy-in. Non hanno avuto la stessa fortuna altri giocatori italiani presenti alla partenza del torneo. Rocco Palumbo si è dovuto arrendere contro il suo amico Mike Watson, che ha avuto la meglio nel coinflip JJ – AQ. Un altro italiano che non ce l’ha fatta è stato Giulio Astarita, vittima soprattutto di un tavolo micidiale, con Greg Mueller ed “Elky” Grospellier, alla fine vincitore.

astarita

Astarita ha giocato comunque un ottimo torneo, riuscendo a foldare un’overpair dopo un call sospetto di “Elky”. Ce la racconta così Giulio: “JJ da utg. Flatta Elky, flattano 2 tard. Flop T83 rainbow. Cbetto 2/3. Flatta Elky, lo sb tard raisa. Più che da lui sono spaventato da Elky e opto per un fold conservativo. Elky minireraisa, per me è faceup. Questo chiama. Turn K rosso. Check, bet Elky committed e questo va all-in. Elky snappa con set di 3. Oppo gira T7. Epico“.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ottima lettura di Astarita che purtroppo qualche mano più tardi è stato azzoppato quasi definitivamente in un brutto colpo dove partiva molto avanti, con le sue QQ scoppiate da un A2 suited. Per fortuna Giulio ha fatto in tempo di iscriversi all’Evento 37 Limit Hold’em da 5.000$ in cui è riuscito ad andare al Day2, seppure un po’ short.

Nello Shootout abbiamo avuto ancora altri italiani che purtroppo non vedranno il Day2 di questo torneo: Ferdinando Lo Cascio, Niccolò  Caramatti, Luca Falaschi o il pro di PokerYes Massimo Mosele, reduce di un ottimo torneo 6max.

Dicevamo invece che con Longobardi ci saranno altri due giocatori italiani: Salvatore Bianco e Andrea Dato, che ce l’ha fatta nonostante un’ultima mano dell’heads-up in cui la fortuna è stata decisamente dalla sua parte. Dopo un reraise, Dato pusha AT per vedersi snappare AA dal suo avversario, che starà ancora tiltando dopo aver visto scendere quattro cuori che hanno dato il flush al giocatore romano.

Insieme ai giocatori italiani ci saranno domani tanti pro internazionali ma per fortuna per i nostri non li troveranno ancora al tavolo: parliamo di Erik Seidel, Nacho Barbero, Gavin Smith, Maxim Lykov oppure il già menzionato “Elky” Grospellier. I vincitori di domani avranno già in tasca 18.407$ ma soprattutto la possibilità di continuare a lottare per il primo premio di 326.440$.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari