Saturday, Oct. 23, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 26 Giu 2013

|

 

Galb, 54º nell’Evento 44 ma quanti showdown persi!

Galb, 54º nell’Evento 44 ma quanti showdown persi!

Area

Vuoi approfondire?

Dopo la strage di ieri erano rimasti appena due italiani in gioco nell’Evento 44, No Limit Hold’em, 3.000$: Luca Moschitta e il pro di Sisal Poker Gabriele “Galb” Lepore. Purtroppo solo l’ultimo è riuscito a piazzare la bandierina: “Galb” è stato eliminato in 54ª posizione per un premio di 10.799$ che tuttavia sembra niente per come è andata la giornata al buon Lepore.

Iniziamo comunque da Moschitta, che partiva con meno di 20 bui è che non è riuscito a trovare lo spot giusto per raddoppiare. Il giocatore catanese raccontava la sua eliminazione: “Out… Q9<99 preflop… Niente miracoli… Sarà il quinto o il sesto torneo in 3 mesi che perdo il colpo dell’itm in middle stage, che sono poi i colpi che fanno la differenza“.

La giornata di “Galb” invece andava meglio, anche se a un certo punto si è trovato a sinistra uno come Carlos Mortensen che l’ha fatto penare per qualche livello: “chiama tutti i rilanci per giocare in posizione, per il resto il tavolo è abbordabile“, ci spiegava il giocatore italiano.

Subito prima della bolla arrivava una mano molto particolare con Eddy Sabat. L’azzurro tribetta da SB con AK per un call in posizione di Sabat. Flop 9JQ, entrambi check: turn 3, check di “Galb” e Sabat che punta un sesto del pot, call di Lepore. River, 6, check, check e Sabat gira 44 per vincere una mano davvero strana di cui ne abbiamo comunque parlato a lungo con “Galb”, che rimaneva con questa faccia:

GalbSabat

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Comunque nel giro di poche mani “Galb” era di nuovo in the money in queste WSOP e si lanciava a giocare per i massimi. Infatti poco dopo lo scoppio della bolla Lepore saliva a 240.000 gettoni chiudendo un monster draw. Sensazioni e stack ottimi che purtroppo sono esplosi in due mani perse al 80% preflop: da mettersi a correre nudo fra i tavoli del Rio. Prima perde con gli AA contro i KK di un opponente e subito dopo perde con JJ contro i 99 di un altro avversario. “Avessero retto i colpi“, ci diceva “Galb”, “sarei nella top3 del chipcount“.

Anziché nella top3, il giocatore italiano è rimasto molto short e ha dovuto pushare KT, venendo chiamato da A9, mano leggermente in vantaggio che invece questa volta sì ha retto. Quando si dice che per arrivare lontano in un MTT ci vuole un pizzico di aiuto della dea bendata ci si riferisce esattamente a questo.

“Galb” rimane dunque fuori della lotta per un braccialetto molto ricco, 592.684$. Rimane invece dentro, non solo a caccia del braccialetto ma di una certa scommessa di cui vi abbiamo già parlato, Jason Mercier, ottavo nel chipcount e concentrato per shippare questo Evento 44. Ecco i primi 15 dei 22 giocatori rimasti:

WSOPEv44Day3

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari