Tuesday, Oct. 15, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 26 Lug 2013

|

 

Italia dei valori: presentata proposta di legge popolare contro il gioco d’azzardo!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Italia dei valori: presentata proposta di legge popolare contro il gioco d’azzardo!

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

In quest’ultimo periodo ci siamo posti numerosi quesiti: quale sarà il futuro del poker online? Quando arriverà la regolamentazione del poker live?

Domande che forse non avranno mai una risposta: il partito politico “Italia dei valori” ha depositato in Cassazione la proposta di legge di iniziativa popolare per sopprimere quasi tutti i giochi d’azzardo di Stato.

Solo alcune tipologie di gioco dovrebbero salvarsi come le lotterie nazionali, il gioco del lotto (con tutte le sue varianti) e le scommesse sul campionato di serie A: tutto il resto potrebbe essere cancellato con un colpo di spugna, compreso quindi il poker online.

Adesso serviranno 50.000 firme, entro sei mesi, per portare la proposta di legge in Parlamento: dal primo agosto, infatti, l’Idv scenderà in piazza per promuovere l’iniziativa.

Ignazio Messina, segretario dell’Idv, afferma: Il gioco d’azzardo è la droga di questo secolo ed è pure legale perché coperta da uno Stato che vuole fare cassa sulle pelle dei cittadini. Vengono sottratti 100 miliardi di euro l’anno alle famiglie. Faremo “guerra” alle slot machine, ai giochi online e a tutti quei giochi che creano dipendenza.

Si pensi, per fare un paragone, che in Italia i soggetti dipendenti da sostanze stupefacenti sono 520 mila, mentre coloro che dipendono dal gioco d’azzardo di Stato sono 800 mila. Inoltre 2 milioni di cittadini sono a rischio patologico. Per contrastare questa piaga economica e sociale, l’Idv sarà in tutte le piazze d’Italia, a partire dal primo agosto, per raccogliere le 50 mila firme necessarie per presentare la proposta di legge in Parlamento.

Vogliamo coinvolgere le associazioni di volontariato, gli amministratori locali e tutti i cittadini che vorranno dare il proprio contributo. Basta foraggiare la criminalità organizzata e basta allo Stato che ruba il denaro ai cittadini.”

Proposta che suona quasi come un atto di proibizionismo: eliminare il gioco d’azzardo è una reale soluzione alla ludopatia? O si favoriranno altre “vie di gioco” meno controllate e quindi di per sè più pericolose?

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari