Friday, Jul. 1, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 8 Set 2013

|

 

EPT High Roller: Negreanu si fa scappare la vittoria in tre mani, vince Muhlocker

EPT High Roller: Negreanu si fa scappare la vittoria in tre mani, vince Muhlocker

Area

Vuoi approfondire?

Mentre Luca Fiorini lottava per vincere il Main Event dell’EPT di Barcellona, si disputava anche il Final Table dell’High Roller da 10.000€. In questo ultimo tavolo avevamo due giocatori del prestigio di Jonathan Duhamel e Daniel Negreanu, che non è riuscito a chiudere una vittoria che sembrava avere in tasca.

Il tavolo è di quelli che uno avrebbe voluto vedere magari in un giorno diverso al Final Table dell’EPT, per poterselo godere con tranquillità. Oltre Negreanu e Duhamel c’erano il November Nine David Benefield e Ole Schemion, che in questi giorni a Barcellona si è fatto notare anche al Super High Roller da 100.000€. Invece l’organizzazione ha voluto far coincidere entrambi gli eventi lo stesso giorno e in streaming abbiamo potuto dare qualche occhiata a questo tavolo solo durante le pause del Main.

Sembra ormai lontana la sfuriata di Daniel contro l’organizzazione e la regola della prima carta che l’ha visto uscire prematuramente per poi fare re-entry negli ultimi livelli del Day1. Da allora Daniel ha giocato al suo miglior livello e ha saputo concentrarsi sul gioco per arrivare a questo Final Table che a tratti ha dominato come se gli altri fossero un gruppo di studenti in gita.

In effetti dopo le eliminazioni di David Benefield (8°, 47.850€), Ole Schemion (6°, 90.700€) e Jonathan Duhamel (5°, 118.000€) la strada sembrava essersi appianata per una comoda vittoria di “Kid Poker”. Con l’eliminazione del finlandese Joni Jouhkimainen, che era il chipleader all’inizio del Final Table, Daniel ha cominciato a macinare chips con il suo solito stile loose. I rivali non gli stavano dietro e prima che se ne fossero accorti Negreanu aveva davanti a se più di 6 milioni di fiches mentre ognuno di loro ne aveva appena un milione.

Le cose diventavano ancora peggiori per Thomas Muhlocker, perché era sempre Negreanu a far fuori il francese Jean-Noel Thorel e a cominciare l’heads-up con un vantaggio praticamente di 7:1 in chips. Muhlocker, però, aveva un asso nella manica. Anzi, di assi ne aveva ben due quando Daniel ha voluto chiudere l’heads-up pushando la sua coppia di 4. Board liscio e primo double-up per Muhlocker.

Quasi la stessa situazione di qualche mano dopo, con Negreanu ancora con i 44 e Muhlocker con un overpair, una coppia di 9 in questo caso. L’austriaco ha addirittura settato e si è messo al comando della classifica. Qualche mano più tardi e con Negreanu che non aveva un grande margine di manovra, il pro canadese ha tribettato all-in il suo AQ solo per vedersi chiamare da Muhlocker con AK, che con queste tre mani ha ribaltato una situazione molto avversa ed è riuscito a vincere la picca e i 390.700€ destinati al vincitore.

Ecco il payout del Final Table:

1. Thomas Muhlocker, 390.700€

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

2. Daniel Negreanu, 263.800€

3. Jean-Noel Thorel, 181.500€

4. Joni Jouhkimainen, 148.000€

5. Jonathan Duhamel, 118.000€

6. Ole Schemion, 90.700€

7. Richard Yong, 66.000€

8. David Benefield, 47.850€

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari