Thursday, Jul. 7, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 18 Set 2013

|

 

Eurovegas a rischio: Adelson pensa al Giappone

Eurovegas a rischio: Adelson pensa al Giappone

Area

A perro flaco todo son pulgas” è un detto spagnolo per dire più o meno che le disgrazie non vengono mai da sole (letteralmente “per il cane fiacco tutte le cose sono pulci”).

L’aver perso la possibilità di organizzare i Giochi Olimpici inizia a pesare a Madrid non solo nell’immediato, con il fallimento morale di essere stata scartata per la terza volta di seguito, ma anche per gli investimenti che alcuni imprenditori avevano pensato per la capitale spagnola e che ora probabilmente voleranno via. Primo fra tutti, Eurovegas.

A dare l’allarme è stato Ignacio González, presidente della regione di Madrid e successore di quella Esperanza Aguirre che recentemente aveva paragonato la creazione di Eurovegas all’arrivo del bikini alla Spagna degli anni ’60. In un’intervista radiofonica, González si spiegava così:  “La situazione è che queste grandi aziende che hanno tantissime offerte da tutto il mondo -perché tutti vogliono accogliere i grandi investimenti- se non gli si vengono risolti i problemi in un breve lasso di tempo, decidono di andare altrove“.

Questi problemi di cui parla González sono rappresentati soprattutto dalla legge contro il fumo, di cui Adelson, proprietario di Las Vegas Sands, voleva una deroga per il casinò. Il presidente della regione aspetta quindi qualche mossa da parte del governo centrale, che finora non sembra aver preso in considerazione le richieste di González.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Da un lato probabilmente perché è troppo impegnato a difendersi dalle pesanti accuse di corruzione mentre il paese continua a dilagare in una crisi di cui non se ne vede la fine. Dall’altro perché nonostante entrambi i governi, centrale e regionale, appartengano allo stesso Partido Popular, è risaputo che da anni non corre buon sangue fra Aguirre (e il suo successore) e Rajoy.

Sheldon Adelson, a cui questi problemi interni del partito non potrebbero importare di meno, sta già pensando a portarsi il suo prossimo megacasinò proprio in Giappone, il paese che ospiterà i Giochi Olimpici del 2020. Infatti in questi giorni si svolge a Tokyo una conferenza su giochi e scommesse dove è previsto che Las Vegas Sands e MGM Resorts presentino un progetto per la costruzione di un casinò. La prima location a cui si è pensata è l’isola artificiale di Odaiba, nei pressi della baia di Tokyo.

Fosse così, Adelson continuerebbe a espandere i propri orizzonti in Asia dopo la creazione del suo casinò di Macao, un’autentica calamita non solo per i miliardari asiatici ma anche per i giocatori professionisti che trovano delle partite molto più profittevoli rispetto ai vecchi casinò occidentali.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari