Saturday, Oct. 23, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 11 Ott 2013

|

 

Davide Suriano si racconta: “Come ho vinto il torneo di heads up all’EPT di Londra…”

Davide Suriano si racconta: “Come ho vinto il torneo di heads up all’EPT di Londra…”

Area

Vuoi approfondire?

Che sogni sarebbero se non si riuscisse a realizzarli? Davide Suriano, su quel volo per Londra, qualche giorno fa, ne aveva portato uno con sé, con la speranza che quel sogno potesse diventare realtà in uno dei palcoscenici più prestigiosi del poker live internazionale, quell’European Poker Tour su cui tutto il mondo del poker, in queste settimane, è concentrato.

Davide tornerà nella sua Andria con una picca scintillante, vinta in un torneo di heads up estremamente tecnico, dove anche i migliori, tra cui Phil Hellmuth, speravano di poter dire la loro. E’ stato Suriano però, questa volta, a dominare il torneo ed a gestire al meglio la pressione anche nella finale, quando vedere la picca sul tavolo, a poche decine di centimetri da te, può farti venir fuori quella maledetta paura di vincere. Non è stato così: il nostro è riuscito a battere in finale il canadese Tai Loi Yuen e mettere le mani su quel trofeo che, tra qualche giorno, troverà spazio nella valigia di Davide, riempita di un sogno diventato realtà.

Lo abbiamo intercettato poche ore dopo la vittoria, dopo la premiazione di rito e qualche pinta di birra bevuta col fratello Mauro ed alcuni amici al bar del Casinò. Pochi minuti per una doccia e via a festeggiare un successo unico nella notte londinese…

Ciao Davide! Sensazioni a caldo?

Sono molto contento non per i soldi ma per il titolo. La scorsa edizione arrivai terzo, riuscendo a farmi rimontare quando ero in vantaggio 9.500 chips contro 500.

Ti aspettavi di poter vincere? Si sa, il field dell’EPT è durissimo anche nei side…

Si, ovviamente, sennò non avrei neanche partecipato. E’ comunque stata abbastanza dura, pensa che ho battuto 3 a 1, in finale, il canadese che, a sua volta, era riuscito ad avere la meglio su Phil Hellmuth. Sarebbe stato magnifico se avessi incontrato lui in finale…

Quanto speravi di incrociare le chips con Phil Hellmuth?

Potevo incrociarlo solo in finale. Lo volevo tanto ed anche se, magari, avessi perso l’heads up sarebbe stato un sogno poter giocare contro di lui!

Come festeggerai stasera?

Sono già stato al bar del casinò col ragazzo che ho battuto in semifinale, con mio fratello Mauro ed altri due amici. Stasera credo andremo in un locale a ballare e fare un po’ di meritata baldoria. Mio fratello vive qua, quindi ci affidiamo alla sua conoscenza di Londra!

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Cosa cambia, da domani, per il Davide pokerista?

Assolutamente niente, a livello monetario non ho vinto nulla di sconvolgente. Sono molto contento per il titolo perché è il secondo torneo di heads up, su tre giocati, che riesco a vincere. Arrivai terzo lo scorso anno proprio qua e ho vinto, mi pare a gennaio, al WPT di Venezia.

Quanto rimani a Londra? Giocherai ancora?

Rimango fino al 14, poi torno qualche giorno a casa prima di partire per Malta, dove ho necessità di sistemare alcune cose riguardo la casa. Se facessi in tempo, cercherei di giocare il prossimo World Poker Tour… vediamo.

Fatti conoscere meglio dai lettori di IPC: chi è Davide Suriano?

Gioco heads up cash game dal NL200 al NL1000, dipende dove c’è azione. Se trovo poco gioco, passo ai 6 max sempre di cash game, stessi limiti. Ho iniziato coi sit & go e, ancora oggi, quando c’è qualche promozione da massare, grindo pure quelli. La domenica mi dedico agli mtt più importanti sul “.it”, ma ancora per poco, visto che sto ultimando le pratiche per andare a Malta a giocare sui “.com”.

Qual è stata la mano finale? Cos’hai provato dopo il river?

A bui 100-200 il mio oppo, con 2600, pusha diretto da bottone con K3 off e decido di chiamare, avendo 7400 chips, con K8 off. Il board è T T 4 8 6 e posso già esultare al turn! Ho provato una grande gioia, nessun’altra sensazione particolare, solo una immensa felicità per il successo ottenuto.

Grazie Davide, complimenti! Goditi Londra e… la picca! Very good game.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari