Wednesday, Nov. 30, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 18 Feb 2014

|

 

Ruba una chip del torneo appena vinto, l’organizzazione gli congela i 47.000$ del primo posto!

Ruba una chip del torneo appena vinto, l’organizzazione gli congela i 47.000$ del primo posto!

Area

Vuoi approfondire?

Nel mondo del poker live oltreoceano pare non esserci respiro, almeno ultimamente. Dopo le peripezie che hanno visto protagonista Christian Lusardi durante il Borgata Winter Open, c’è un nuovo scandalo che sta accendendo in questi giorni l’America delle due carte. Questa volta il misfatto è accaduto in Florida.

Era appena finito l’evento nove della tappa di Palm Beach del World Series of Poker Circuit quando il vincitore, Chan Pelton, sarebbe stato pizzicato dagli organizzatori a rubare una chip da 25,000$ utilizzata durante il torneo da lui appena conquistato.

08_PalmBeachKennelC_138618a_2

Subito incalzato con domande da chi lo ha scoperto, il giocatore si è goffamente difeso sostenendo che voleva solamente portarsi a casa un souvenir dell’evento da lui vinto. La sua dichiarazione, evidentemente, non ha convinto troppo l’organizzazione, che ha ‘congelato‘ il premio di 47,061$ in attesa che ulteriori indagini facciano luce sulla spiacevole vicenda.

Situazione davvero incredibile se si pensa che Chad stava giusto festeggiando il suo terzo anello ottenuto in un torneo del circuito WSOP, conquistato dopo aver superato 180 avversari nell’evento di nlhe da 1,125$ di buy-in.

Stando ai rumor presenti sui forum specializzati americani, il sospetto è che Pelton, attuale leader della classifica Casino Championship, volesse utilizzare la chip sottratta durante il main event da 1,625$ in programma nei prossimi giorni presso il Palm Beach Kennel Club.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Così come Lusardi, nome già noto alla giustizia statunitense, anche Pelton poteva ‘vantare’ la fedina penale sporca, dato che venne arrestato in Texas nel 2012 con l’accusa di detenzione illegale di marijuana e un quantitativo sospettoso di pillole Xanax.

 

 

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari