Sunday, Jan. 23, 2022

Strategia

Scritto da:

|

il 17 Mar 2014

|

 

Pushare turn sul raise di avversari aggressivi – con Simone ‘IlCreativo85’ Raccis

Pushare turn sul raise di avversari aggressivi – con Simone ‘IlCreativo85’ Raccis

Area

Scopri come pensano i protagonisti del tavolo verde con Italiapokerclub!

A raccontarci il suo thinking process in una specifica situazione di gioco è oggi l’esperto regular di mtt e cash game Simone ‘IlCreativo85’ Raccis.

Questa mano è stata giocata poche settimane fa durante il Day 1C del MiniIPT Pokerstars di Saint Vincent. A contendere il pot a Simone, un regular aggressivo dei tornei live italiani, un giocatore con il quale Raccis può vantare una notevole history.

Ecco l’azione :

Bui 200-400 ante 50
Raccis (stack 36.500) apre Q9 800 da hijack
L’avversario (stack 42.000), un regular aggressivo, tribetta JJ
Raccis chiama

Flop AT5
Raccis check, l’avversario checka dietro

Turn Q
Raccis 3.300, oppo 8.000, Raccis pusha, l’avversario pensa 10 minuti prima di foldare. Mostra.

 

PREFLOP

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Apro standard fino a 800 da highjack e il giocatore sul cut-off, un regular live molto aggressivo, 3-betta fino a 2.000. Questo è stato il ‘leitmotiv’ della giornata: nell’80% degli spot siamo io contro di lui, con continue 3-bet, 4-bet, ‘mosse’ postflop, thin valuebet e check-push depolarizzati. Data l’history, dunque, opto per il call.

 

FLOP

Il suo check mi porta a pensare che non abbia mani molto forti perché data l’history, la profondità dei nostri stack e il board abbastanza scary, avrebbe cercato subito di ingrossare il pot con una c-bet per stackarmi.  Pertanto mi convinco che abbia valore medio come asso no-kicker, coppie come J-J K-K (Q-Q monocombo) o qualche combo di T. Escludo allo stesso tempo mani completamente ‘bucate’ come suited connector perché, sfruttando l’asso a terra e la struttura del board, avrebbe di certo tentato di portare subito a casa il piatto puntando. Poco probabile anche che abbia un progetto a colore, perchè uno ne ho io e il flop blockera le altre possibili combo.

 

TURN

Sempre a causa dell’history creatasi, credo che il suo sia più un semi-bluff o modo di comprarsi lo showdown con le mani di valore sopracitate dopo il suo check al flop. Qualche volta gli si potrebbe essere aperto un flushdraw a fiori, meno spesso gli attribuisco Q-Q  perché sarebbe una mono-combo avendo una Q io ed essendocene una a terra. Rifletto venti secondi, poi decido di metterlo all-in con quello che è, sostanzialmente, un semi-bluff per un pot già considerevole. A questo punto il mio avversario dà vita a un divertente ‘teatrino’ durato poi dieci minuti, periodo in cui cerca di farmi svelare la mano prima di tirare una moneta per stabilire se chiamarmi o foldare. Arriva anche il floorman al tavolo e dopo circa otto minuti complessivi opta per il fold, mostrando J-J. Incredibilmente il mio push è stato per valore e, nonostante spot simili a questo ripetutisi nell’arco della giornata, credo che il mio avversario abbia pensato fin troppo prima di mettere sotto una mano ormai debole anche come bluffcatcher.
 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari