Thursday, Aug. 13, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 23 Mag 2014

|

 

Alex Longobardi to Vegas 2014: “Venderò il 25% delle mie quote”

Alex Longobardi to Vegas 2014: “Venderò il 25% delle mie quote”

Area

Vuoi approfondire?

Manca davvero poco all’apertura del sipario sulle WSOP 2014: a meno di una settimana dallo shuffle up, abbiamo raggiunto il player campano Alex Longobardi per farci raccontare come sta vivendo questi ultimi giorni prima del così tanto atteso evento che rappresenterà la sua settima volta a Sin City.

IPC: Ciao Alex, allora come stai e come ti sei organizzato per Vegas?

AL: Ciao! Sono molto carico, partirò da Roma il prossimo giovedì, il 29 maggio. Mi accompagneranno un paio di amici che oltre a sostenermi proveranno a giocare qualche piccolo evento anche loro. Ho fissato il ritorno per il 14 luglio, ma spero proprio che sarò costretto a spostare in avanti la data del rientro.

IPC:  Oltre al Main quali tornei hai intenzione di disputare?

AL: Ho stilato un plan di circa 12 eventi. Non li ricordo tutti a memoria, alcuni poi dovrò cercare di farli conciliare con quelli che sicuramente giocherò come l’evento 35, un Eight Handed da $5,000, i due Shootout (l’evento 6 da $1,500 e il 20 da $3,000) e l’evento 15 Six Handed da $3,000. Ovviamente aggiungo il Main Event.

IPC: Abbiamo letto sulla tua pagina Facebook che hai intenzione di vedere quote: dal punto di vista fiscale, come ti regolerai con i quotisti in caso di ITM?

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

AL: Inizialmente non avevo pensato alla possibilità di farmi stackare, soltanto che il programma è molto vasto e ho deciso di provare questa nuova esperienza. Venderò soltanto una piccola parte, il 20-25%. La pressione fiscale del nostro stato è fin troppo dura e non mi trova totalmente d’accordo, tuttavia, chi deciderà di sostenermi, qualora facessi un piazzamento, riceverà i suoi soldi esentasse.

IPC: Prima di lasciarti, l’ultima domanda di rito: hai pensato a qualche satellite per il Big One?

AL: Il Big One For One Drop non è proprio nei miei programmi. Pagare un milione di dollari per registrarsi a un torneo non rientra nella mia politica. Potrei anche partecipare a un satellite, magari quello da $25,000, ma se avessi la fortuna di vincerlo, credo che lo casherei istantaneamente.

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari