Tuesday, Jan. 25, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 24 Giu 2014

|

 

WSOP 2014 – Suriano festeggia in grande: tavolo al “Hakkasan” dell’MGM GRAND!

WSOP 2014 – Suriano festeggia in grande: tavolo al “Hakkasan” dell’MGM GRAND!

Area

Vuoi approfondire?

L’inno nazionale che ha riecheggiato nella sala “Brasilia” del Rio nel primo pomeriggio di ieri ha incoronato a tutti gli effetti Davide Suriano campione del mondo.

La consegna del braccialetto, con il gruppo “Italia” accalcato sotto la tribuna, completavano così la favola di “Zizinho”, sesto italiano di sempre ad assicurarsi l’ambitissimo trofeo.  Ma che braccialetto sarebbe senza una festa da ricordare?

“Ho affidato l’organizzazione a Cesarino e so che lui non tradirà le mie aspettative. Gli ho messo a disposizione un buon budget, so che saprà sfruttarlo al meglio…”

Queste le parole di “Zizi” prima della bagarre di ieri notte, che ha visto protagonisti gran parte dei player azzurri schierati in questi giorni ai tavoli del Rio: Andrea Dato, Dario Sammartino, Giuliano Bendinelli, Luca Stevanato, Roby Begni, Max Mosele e come detto anche Walter Treccarichi, che nella scelta del locale è andato sul sicuro: Hakkasan @Mgm GRAND con Calvin Harris in console.

Ovviamente c’eravamo anche noi e la serata sembrava davvero potesse essere una di quelle da annoverare nel cassetto delle indimenticabili. Partenza a razzo: luci, colori, musica e alcol riscaldavano subito i “cuori” dei ragazzi, già intenti per lo più ad adocchiare il gentil sesso che passava da quelle parti.

IMG_2668

Le Magnum di Vodka continuano a scorrere di mano in mano, venendo alzate al cielo come fossero la Coppa Campioni, Calvin Harris alza il ritmo del sound e qualcuno (vi piacerebbe sapere chi 😉 ) riesce anche a fare centro con qualche ragazza.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Poi, improvvisamente e abbastanza inspiegabilmente, gran parte degli invitati viene fatta accomodare, uno ad uno, fuori dal locale…

Da lì non abbiamo più notizie, ma il neo braccialettato sembra comunque averla presa bene: “Non ho capito cosa sia successo; forse è arrivato qualche miliardario che voleva il tavolo e ci hanno fatto andare via. Strano, ma a Vegas può succedere questo e altro… Festa conclusa male? Di certo poteva andare meglio, ma fino a lì ci eravamo divertiti un casino e comunque abbiamo altri venti giorni per festeggiare ancora…”

Già, perché a Basin City succede questo e altro…

Guarda il video in esclusiva nella nuova puntata di vegas2italy!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari