Friday, Oct. 18, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 27 Giu 2014

|

 

Spy Time: alla scoperta degli angoli nascosti del Pavilion Center!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Spy Time: alla scoperta degli angoli nascosti del Pavilion Center!

Area

Vuoi approfondire?

Bar, bagni, camere, stand. Dentro il Pavilion Center, l’enorme centro congressi del Rio che ospita come ogni anno le World Series of Poker, potete davvero trovare di tutto. E fin qui nulla di strano.

Il bello però è che tutte queste cose, e tante altre, esistono anche nella zona “off limits“, riservata esclusivamente a floorman, dealer, giocatori. E non sono affatto certo sia accessibile ai giornalisti.

Ad ogni modo siamo riusciti a intrufolarci in questa zona “grigia” e abbiamo scoperto un vero e proprio mondo parallelo. Nel piazzale dietro l’Amazon room, sala regina dello stabile, potrete infatti trovare un piazzale “relax” per le categorie sopra citate: tavolini, mini stand e anche un canestro per fare due tiri a basket.

DSC_0679

DSC_0681

Nei pressi di quest’area, rientrando sempre da una porta posteriore, ci siamo trovati di fronte ad un vero e proprio bar con ogni tipo di alcolico disponibile. Continuando il nostro giro perimetrico nei corridoi “segreti”, ci siamo imbattutti anche in uno speciale accesso ai caravan dei top player.

DSC_0678

Pedinando letteralmente Phil Ivey abbiamo infatti scovato un’uscita laterale che lo porta direttamente alla sua casa mobile, posteggiata accanto al Rio, nella quale trascorre gran parte delle pause dei tornei.

A tal proposito, nonostante il peregrinare non siamo riusciti a scovare la famosa camera segreta nella quale Phil Hellmuth trascorse diversi notti durante la scorsa edizione dei campionati del mondo.

Come ci aveva infatti rivelato “The Poker Brat” in una puntata di Vegas2Italy dello scorso anno, il Rio possiede anche alcune stanze per restare a dormire e Phil rivelò di preferire una di questa secret room per trascorrere pause e all’occorrenza anche alcune notti tra i vari day dei tornei.

Niente di incredibile, insomma, ma come detto un vero e proprio mondo parallelo… e pensare che quanto “scoperto” rappresenta solamente una piccola parte della zona perimetrale all’intero Pavilion Center!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari