Tuesday, Aug. 9, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 27 Giu 2014

|

 

WSOP 2014 – Come si sono trovati gli italiani per iscriversi al Monster-Stack dei record?

WSOP 2014 – Come si sono trovati gli italiani per iscriversi al Monster-Stack dei record?

Area

Vuoi approfondire?

C’è chi si era iscritto con largo anticipo, e già a mezzogiorno era al tavolo con le chips in mano.

C’è chi si è sorbito ore di fila nei corridoi del Rio il giorno prima dello shuffle up, e chi ha cercato la registrazione last-minute, entrando al quarto o al sesto livello di gioco del Day1B.

Tantissimi italiani hanno preso parte al 1.500$ WSOP Monster Stack dei record. Come si sono trovati al momento dell’iscrizione, e quando sono riusciti a entrare in gioco?

Il team pro online Poker Club Lorenzo Gemmi: “Mi sono iscritto stamani alle 09.00, c’era poca gente e zero fila ma gli sportelli per le iscrizioni tutti occupati. Il torneo era quasi sold-out, entrerò al quarto livello della tornata di gioco che inizia alle 17: dovrei schierarmi intorno alle 20.20”.

Sergio Castelluccio, incontrato all’ingresso del Rio alla prima pausa del Monster Stack assieme a Michele ‘Baffo’ Limongi: “Ci siamo appena iscritti, io entro alle 20.20. Un po’ mi spiace perchè perderò i primi livelli dove sicuramente saranno concentrati tutti i fish”. “Io invece non sono affatto dispiaciuto di iniziare dal sesto livello, alle 22.40 – dice Limongi – ci sono così tanti amatori che non penso le cose cambino poi tanto. E potermi risparmiare qualche oretta al tavolo non è male…”.

Il team pro Sisal Poker Andrea Carini è tra i pochi ad avere iniziato a giocare da subito: “Mi sono iscritto ieri pomeriggio alle 17, non c’era tanta fila. Ho visto la foto che avete pubblicato, ieri sera hanno preso d’assalto le casse! La formula è davvero bella, col primo livello 25-25. Poi sicuramente ci sarà una accelerazione ma in tornei del genere è inevitabile se non si vogliono far durare settimane intere.

Il team pro Poker Club Giuliano Bendinelli: “Mi sono iscritto alle 19.13 ora locale e mi hanno fatto entrare entro al sesto livello della tardiva”.

Mustapha Kanit incontrato verso le 22.30 nel corridoio del Rio: “Mi sono appena iscritti ed entro ora alle 22.40”

Christian ‘ninetto1989’ Nuvola: “Sono passato dalle casse oggi pomeriggio alle 16 e ho iniziato a giocare da poco… Non benissimo perché tantissimi regular si sono iscritti sul filo di lana e il tavolo non è assolutamente facile”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

A Luca Stevanato è invece bastata la pianificazione per trovarsi bene: “Non ho avuto assolutamente problemi perchè mi ero iscritto da tempo pagando il buy-in a mezzo bonifico, come del resto ho fatto in tutti gli altri eventi WSOP che avevo pianificato di giocare. Francamente non capisco perché non facciano tutti così: se tanto so di dover giocare un evento preferisco pagare l’iscrizione prima, anche perché così evito di dovermi portare dietro i soldi”.

Proprio come Stevanato, hanno by-passato le code al Rio pagando l’iscrizione tramite bonifico bancario anche il team pro Titanbet Ferdinando Lo Cascio e il poker manager Poker Club Giulio Astarita.

Essere previdenti a volte conviene.

 

 

 

Foto di Futura Tittaferrante

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari