Saturday, Jun. 15, 2024

Storie

Scritto da:

|

il 24 Lug 2014

|

 

Pirati informatici in azione anche su Facebook: rubano account per chiedere soldi agli amici!

Pirati informatici in azione anche su Facebook: rubano account per chiedere soldi agli amici!

Area

Una vera e propria ondata di pirateria informatica sta investendo la comunità pokeristica italiana negli ultimi tempi.

Come se non bastassero gli ‘hackeraggi’ subiti da Massimo Mosele, Davide Suriano e Gaetano Preite, da ieri si sono registrati numerosi casi di account violati con epicentro in Facebook.

L’allarme è stato lanciato da Enrico Mosca sulla rete sociale più usata dai pokeristi italiani.

Sul suo profilo il torinese ha denunciato il furto di account subito dall’amico Alessandro Minasi:

mosca_allarme_fb

Nei commenti diversi amici di Minasi hanno segnalato che dall’account di Ale erano arrivate richieste di denaro per cifre di diverse centinaia di euro, da girare via Moneybooker o Neteller.

Spiega Mosca: “Ieri mi ha chiamato Alessandro dicendo che non riusciva più a entrare in Facebook e nella mail, un amico gli aveva comunicato di aver ricevuto una strana richiesta di denaro dal suo account. A quel punto ho postato la cosa sulla mia pagina Facebook ed è venuto fuori che erano stati contattati molti amici giocatori di Ale per richieste di soldi. Per fortuna il tipo non era sveglio e si poneva in modo arrogante…”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

La stessa disavventura di Minasi è capitata a uno dei coach di Poker Sportivo, Roberto ‘Il_Robo’ Lombardi:

“Ieri mattina mi telefona un caro amico e mi dice se gli sto chiedendo soldi su Facebook… gli rispondo di no e lui mi fa ‘Ok, ti hanno crackato l’account’ – spiega Roberto – Subito provo ad entrare in Facebook ma non ci riesco. Allora blocco l’account e tento di cambiare password tramite cellulare, ma da ieri non riesco a eseguire l’operazione: forse perché lo bloccano in maniera cautelativa per 24 ore, non so. Ho iniziato a fare tutti i controlli del caso constatando come anche alcuni miei indirizzi mail fossero stati crackati. Diversi amici mi hanno detto che gli ho chiesto soldi su Facebook. Pokerstars mi ha comunicato che hanno bloccato il mio conto gioco dopo che hanno rilevato dei tentativi fraudolenti di log-in. Io nel dubbio sono andato alla Polizia Postale e sto sia cambiando le mail, sia modificando le password delle caselle di posta elettronica che uso per cose stupide. Ovviamente quando in ballo ci sono cose più serie mi regolo diversamente”

Come se non bastasse, stamattina anche il team pro Sisal Poker Gabriele Lepore, in vacanza ad Amsterdam,  ha denunciato via Facebook un tentativo di furto di mail ai suoi danni:

galb FB

Anche nel suo caso, come già in quelli di Mosele e di Preite, il malintenzionato stava operando dal Brasile.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari